Gattuso in conferenza: “Siamo in emergenza ma sappiamo soffrire, ringrazio di cuore la squadra”

0
320




L’allenatore del Napoli Rino Gattuso in conferenza stampa ha commentato la semifinale di andata di Coppa Italia giocata contro l’Atalanta al Diego Armando Maradona.

“L’abbiamo provata poco la difesa a tre bisogna lavorarci.

Nel primo tempo su quelle due imbucate dovevamo scivolare meglio quando rompeva Koulibaly. Dobbiamo migliorare.

Osimhen bisogna aspettarlo. Farlo stare due gare di seguito in panchina poteva essere una mazzata. Oggi l’ho visto un po’ più attivo, bisogna dargli minutaggio ma serve gente pronta a battagliare. Osimhen è un valore aggiunto per noi, come lo è Mertens. Abbiamo un solo attaccante a disposizione e Petagna non ha giocato dal primo minuto anche per questo, bisogna gestirlo bene perché perderlo sarebbe un problema.

Le critiche fanno parte del lavoro, io ed il mio staff siamo contenti di ciò che stiamo facendo. Vorrei tutti a disposizione per fare il calcio che vogliamo e che ci piace ma non ce li abbiamo e ringrazio con tutto il cuore la squadra che mi sta dando tanto. Siamo in emergenza ma sappiamo soffrire e ho visto due gare a livello caratteriale.

Demme stava scherzando con i compagni, Insigne ha preso una botta al polpaccio. Fabian è ancora positivo ma domani farà il tampone per venire a Castel Volturno, Mertens prosegue le terapie in Belgio”