Al San Paolo il Bologna cerca i punti salvezza caricato dal ritorno di Mihajlovic

0
237




Per la quattordicesima giornata del campionato di Serie A 2019-20 il Napoli affronta al San Paolo il Bologna domenica 1 dicembre alle ore 18:00. 

Il Bologna è 14° in classifica a pari merito con il Sassuolo con 14 punti. Nelle prime tredici giornate ha ottenuto 3 vittorie (1 in trasferta con il Brescia), 4 pareggi (2 in trasferta con Verona e Genoa) e 6 sconfitte (4 in trasferta con Udinese, Juventus, Cagliari e Sassuolo).

Non vince dalla sfida casalinga con la Sampdoria (2-1) dello scorso 27 ottobre, in trasferta dalla vittoria a Brescia (4-3) dello scorso 15 settembre.

In totale ha segnato 18 gol (9 in trasferta) e ne ha subìti 22 (13 in trasferta). Dal punto di vista dei gol al passivo il Bologna è vulnerabile in tutte le fasi della gara, mentre dal punto di vista realizzativo è particolarmente pericoloso nel secondo quarto d’ora di ogni tempo.

Il Bologna dal gennaio 2019 è allenato da Mihajlovic subentrato la scorsa stagione a Pippo Inzaghi. L’allenatore serbo però purtroppo non può sedere in panchina a causa di una forma di leucemia che lo ha colpito la scorsa estate. Al suo posto il tattico 41enne Emilio De Leo.

Il Bologna che senza Mihajlovic in panchina perde una buona dose di agonismo, sua qualità principale, come modulo di base utilizza il 4-2-3-1 con i centrali che lasciano la linea difensiva solo sui calci piazzati e i due esterni che spingono a turno a seconda di come si sviluppa l’azione. Nel caso dovessero spingere contemporaneamente Medel arretra sulla linea dei due centrali per garantire la copertura.

I rossoblu puntano su un centrocampo soprattutto fisico con una discreta pericolosità sui tiri da fuori area, mentre la fantasia e le varianti di gioco sono affidate soprattutto ai trequartisti alle spalle dell’unico attaccante (Palacio) che però non è statico ma molto dinamico e pronto ad aprire spazi per gli inserimenti da dietro dei compagni.

Se l’attacco qualche preoccupazione la potrebbe anche creare, la difesa potrebbe soffrire non poco gli attaccanti del Napoli. Proprio il duello difesa Bologna-attacco Napoli rappresenta la chiave decisiva per l’esito della gara.