Ancelotti: “Abbiamo difeso meglio, la prestazione collettiva è migliorata”

0
75
Ancelotti in conferenza stampa




L’allenatore del Napoli Carlo Ancelotti nella sala stampa del San Paolo ha commentato la gara di campionato giocata contro la Sampdoria.

“E’ vero che Lozano è arrivato giovedì ma mi è sembrato brillante, in più avevo dei dubbi su alcuni giocatori come Milik, Insigne e Llorente. Ho puntato su di lui sapendo che non avrebbe giocato tutta la partita. Dopo un primo tempo ottimo infatti è un po’ calato.

Abbiamo difeso meglio, la prestazione collettiva è migliorata. Siamo stati più attivi, più mobili. E’ vero che abbiamo beccato qualche contropiede su palle perse in uscita, a volte forziamo la giocata per mostrare la nostra qualità. Dobbiamo migliorare in questo.

Manolas poteva giocare. E’ entrato in una rotazione che voglio fare per tenere tutti i giocatori motivanti. La prossima volta toccherà a qualcun altro. E’ importante la rotazione. La prestazione di Maksimovic mi ha dato garanzie ed ha dimostrato di avere molta sicurezza.

Elmas è un giocatore che, nonostante l’età, ha molta personalità. Forse questa è la sua qualità migliore. E’ dinamico, deve migliorare in fase difensiva, ma ha personalità. Ho problemi a fare la formazione, questo è fuori discussione, ma non solo a centrocampo. Quello che mi ha fatto piacere oggi è che quelli che sono entrati hanno dato energia e non è scontato. Younes, Llorente ed Insigne hanno fatto bene.

A sinistra siamo coperti. A destra ne abbiamo ancora uno in più, ci sono Hysaj e Malcuit che non hanno ancora giocato. Maksimovic lo penso come difensore centrale.

Stiamo facendo di tutto per giocare un bel calcio, che appassiona, che diverte. L’ambiente oggi è stato molto bello allo stadio. Spero che la gente abbia apprezzato il gioco ed i nuovi giocatori soprattutto, sono loro che solitamente entusiasmano.

Gli spogliatoi ospiti non sono stati toccati, altrimenti avrei invitato Klopp a fare la doccia. I nostri oggi erano belli, negli ultimi giorni hanno fatto un lavoro straordinario. L’ammonizione? Ho avuto una reazione sbagliata, è stata giusta.

Oggi volevamo giocare verticale, la scelta di Mertens e Lozano è stata fatta perché sanno attaccare benissimo la profondità. Ma io reputo tutti i miei giocatori al massimo livello”.