Ancelotti in conferenza: “La squadra è consapevole dei problemi incontrati, il presidente ha ringraziato i calciatori”

0
148




L’allenatore del Napoli Carlo Ancelotti nella sala stampa dello stadio di Anfield ha così commentato la gara di Champions giocata contro il Liverpool. 

“La squadra è consapevole dei problemi incontrati nella partita precedente e stiamo cercando di uscire migliorando l’impegno e la personalità di alcuni calciatori. 

Partita importante anche per dimostrare di poter fare meglio anche in campionato.

Il Presidente ha chiamato era contento e ha ringraziato i calciatori per la prestazione. Nei prossimi giorni vuole parlare con la squadra ed è una cosa positiva.

Allan è tornato ai suoi livelli dimostrando di essere un calciatore indispensabile per noi.

Abbiamo giocato male e perso punti in campionato ma è certo anche che questa squadra sarebbe tornata a giocare sui suoi livelli. Qualcuno si aspettava le goleade ma invece non ci sono state.

Di Lorenzo più avanti l’ho deciso ieri quando ho visto Mario Rui che stava bene, altrimenti avrebbe giocato a sinistra.

Liverpool grande squadra ma forse gli creiamo delle difficoltà per il nostro modo di giocare. Solidità difensiva. Il nostro obiettivo non era vincere qua ma di passare il turno. Ci manca ancora un punto. 

I black-out della squadra? Difficile dirlo, forse è solo mentale, tecnico o tattico. E’ sempre l’interpretazione dei giocatori che da valore al sistema di gioco. Oggi non è vero che abbiamo fatto il 3-5-2 perché Di Lorenzo ha fatto le stesse cose di Callejon.

Oggi non sentivamo la pressione ma solo la voglia di giocare ad Anfield.

Sulle palle inattive si può migliorare anche se oggi avevamo i centrali molto alti”