Arbitri Serie A: dopo lo sfogo di Buffon ora si vedrà la loro bravura e che attributi hanno

0
1004




In sole ventiquattro ore con la loro sceneggiata Buffon e la Juventus hanno vanificato il rilancio d’immagine della Serie A arrivato dalla bella impresa della Roma. Inoltre ha gettato un’ombra di vergogna internazionale su tutto il calcio italiano. 

Soprattutto lo sfogo volgare e antisportivo di Buffon, dal quale nessuno dei presenti nello studio di Mediaset Premium ha avuto il buon senso e il coraggio di dissociarsi, potrebbero avere delle ripercussioni anche sul campionato.

Quale sarà la serenità degli arbitri italiani sia in campo che assegnati al VAR? Che tipo di condizionamento psicologico potrebbero avere nel prendere le decisioni giuste in caso di episodi dubbi?

Si dice che la classe arbitrale italiana sia la migliore al mondo. Forse è anche vero quando però sono messi in condizione di svolgere il loro lavoro senza ingiustificate pressioni soprattutto mediatiche.

Nelle prossime sette giornate di campionato ci sarà l’opportunità di valutare in maniera attendibile la loro effettiva bravura. Soprattutto, sarà l’occasione per valutare anche se hanno gli attributi giusti per non farsi condizionare.

Intanto Juventus-Sampdoria è stata assegnata a Mariani di Aprilia che non è internazionale. Con lui i bianconeri hanno conquistato cinque vittorie su cinque gare arbitrate.

Milan-Napoli è stata affidata a un terzetto di arbitri che dopo le dichiarazioni di Buffon, possiamo definire ‘sensibili’:

  • arbitro Banti di Livorno. Concittadino di Allegri, che ha avuto la sensibilità di non assegnare sullo 0-0 un rigore alla Lazio nella gara vinta poi dalla Juventus;
  • IV uomo Tagliavento. Passato alla storia per la sensibilità avuta nel non assegnare al Milan un gol, forse decisivo per lo scudetto, entrato in porta di almeno un metro segnato da Muntari alla Juventus;
  • addetto al VAR Valeri di Roma. Apprezzato per la sensibilità avuta nella semifinale di andata di Coppa Italia Juventus-Napoli non assegnando un rigore netto al Napoli per il possibile 2-2, fischiandone poi uno inesistente alla Juventus nel successivo capovolgimento di fronte.

Buon Forza Napoli a tutti!