Cagliari-Napoli: la conferenza di Ranieri in 3 punti

0
178




L’allenatore del Cagliari Cluadio Ranieri a due giorni dal match con il Napoli ha tenuto la conferenza stampa di presentazione della sfida con gli azzurri in programma domenica 25 febbraio alle ore 15:00 alla Unipol Domus Arena.

Questi i passaggi più interessanti delle sue dichiarazioni.

Sul Napoli.

“Calzona sa vita, morte e miracoli del Napoli, sa toccare le corde giuste. Il Napoli l’ho visto con il Barcellona e non è per niente in crisi. L’anno scorso era una macchina da guerra, forse non riescono loro tutte le cose, ma sono pronti a risollevare un campionato partito male. Hanno grandi giocatori. La nostra strategia non cambia. Dobbiamo giocare queste partite come sappiamo, senza pensare all’avversario”.

Il punto sugli infortunati.

“Shomorudov piano piano si sta riprendendo, Sulemana non ha avuto niente di importante e sta facendo lavoro differenziato, mentre Oristanio anche lui si sta riprendendo”.

Sul momento del Cagliari.

“Prima di Udine mi ero dimesso. I ragazzi hanno capito, hanno reagito e sono contento della gara con l’Udine, il secondo tempo è la traccia che dobbiamo seguire. Vorrei che domenica la squadra si esprimesse nello stesso modo della gara dell’andata al Maradona”.