Castel di Sangro giorno 11: prima volta di Natan, torna anche Osimhen

0
340
Fonte SSC Napoli




Il diario giornaliero del ritiro del Napoli a Castel di Sangro (28 luglio – 12 agosto).

Mattinata di riposo per gli azzurri dopo l’amichevole vinta ieri contro i tedeschi dell’Augsburg.

Nel pomeriggio seduta aperta al pubblico con possibilità di trasmettere in diretta le fasi dell’allenamento.

Primo allenamento in gruppo per il difensore brasiliano Natan, con lui anche Gollini, Osimhen, Zielinski e…Juan Jesus in versione biondo.

I calciatori che hanno giocato ieri gran parte dell’amichevole con l’Augsburg hanno fatto lavoro di scarico in palestra. Ancora differenziato per Kvaratskhelia. Solo terapie per Anguissa.

Quelli in campo si sono divisi in due gruppi per giocare due partitelle a campo ridotto sotto gli occhi vigili del presidente De Laurentiis e il capo scouting Micheli.

Nella prima partitella con le mini porte due jolly in casacca viola (Lozano e Lobotka) ad aiutare sia la squadra gialla (Juan Jesus, Obaretin, Russo, Demme e Zerbin) che quella blu (Osimhen, Natan, Zedadka, Zanoli e Zielinski. I jolly in viola: Lozano e Lobotka).

Nella seconda partitella con le porte grandi e con i portieri in porta, sempre gialli (Contini, Zanoli, Juan Jesus, Russo, Zielinski e Zedadka) contro blu (Idasiak poi Gollini, Natan, Obaretin, Osimhen, Zerbin e Demme), mentre i due jolly in viola (Lozano e Lobotka) lasciano l’allenamento. Durante la partitella in grande evidenza il portiere Idasiak per la reattività e alcune parate d’istinto su tiri da distanza ravvicinata e Natan che ha mostrato un’importante tecnica individuale.

Al termine della partitella i calciatori di movimento abbandonano il campo mentre i portieri restano sul terreno di gioco per un allenamento specifico sul controllo palla con i piedi e il rinvio sotto pressione cercando di lanciare con precisione in profondità o servire un compagno vicino rappresentato nella circostanza da mini porticine.

Domani doppia seduta: al mattino a porte aperte (ore 10) , nel pomeriggio a porte chiuse (ore 17.30)