Cavani e Higuain, Sarri e Albiol: ora il rinnovo di Insigne e quell’ossessionante ricerca di un ‘traditore’

0
886




Verso chi lascia il Napoli dopo aver vinto qualcosina o ha regalato gioie indelebili c’è sempre dell’ingiustificato rancore. Non viene mai salutato con con un semplice “Grazie di tutto e in bocca al lupo per il futuro”.

E’ toccato a Cavani accolto con i fischi al suo ritorno all’allora San Paolo, malgrado gli oltre 100 gol segnati. Higuain e Sarri sono stati ‘condannati’ per alto tradimento. Eppure l’unica volta che Napoli compare tra i record positivi della Serie A è grazie ai 36 gol di Higuain in un solo campionato. Eppure la squadra di Sarri per il suo gioco ha fatto parlare del Napoli e di Napoli in tutto il mondo. Addirittura Albiol è stato salutato con un “Se va via ci fa solo un piacere”.

Il prossimo ‘socio’ di questo club potrebbe essere, speriamo di no, Lorenzo Insigne. Il suo contratto con il Napoli scade il prossimo 30 giugno e al momento il rinnovo non sembra scontato.

Intanto le parole di De Laurentiis hanno già innescato la miccia di una nuova polemica pronta a scoppiare: “Se mi dice che si è stancato e vuole girare l’Europa, sarà una sua decisione, non certo nostra”.

Parole che hanno già spaccato la tifoseria tra chi sostiene che Insigne se dovesse andar via ‘tradirebbe’ Napoli (anche lui) e chi invece accusa il presidente di voler indebolire la squadra.

Ma il discorso, nel calcio di oggi e nel professionismo di oggi, è molto più semplice:

  • da una parte c’è un professionista con l’ambizione di avere più possibilità rispetto a Napoli di vincere qualcosa di importante e guadagnare di più;
  • dall’altra una società che non può spingersi oltre certi limiti economici e magari fa anche benissimo a non farlo.

Ma allora perché in caso di addio a tutti i costi si vuole scaricare la colpa sulla ‘controparte’ per provare a uscire ‘puliti’ agli occhi dei tifosi?

Non sarebbe meglio che ognuno parli ai tifosi con la massima chiarezza esponendo le proprie LEGITTIME ragioni conservando così il bel ricordo (già sono pochi a Napoli) per quanto fatto insieme?

I tifosi del Napoli sono pronti ad accettare qualunque ADDIO SINCERO, ma non perdonano i giri di parole e le prese in giro.

Buon Forza Napoli a tutti!