Corini: “Ci è mancato un pizzico di fortuna, ll Napoli è una squadra molto qualitativa, oggi abbiamo creato molte occasioni da gol”

0
128




L’allenatore del Brescia Eugenio Corini in conferenza stampa ha commentato la gara di campionato giocata contro il Napoli al San Paolo. 

Poche volte parlo con i miei giocatori dopo le partite, ma era importante fotografare questo momento. Veniamo da 6 partite in cui abbiamo capito che con le nostre caratteristiche possiamo salvarci. Sia con la Juve che con il Napoli ci è mancato un pizzico di fortuna. 

Tonali è un giocatore completo, che abbina entrambe le fasi. Lo vedremo sicuramente a livelli più alti, ha un futuro straordinario davanti a sé, verso il quale dobbiamo accompagnarlo. Il Napoli è una squadra molto qualitativa, se accetti la partita passiva non riesci a fare nulla, noi abbiamo saputo sfruttare le nostre doti, facendogli spendere molte energie. Noi vogliamo affrontare così la Serie A e averlo fatto con due squadre di valore internazionale è motivo di vanto.

Balotelli è un giocatore importante, arrivato con grandi motivazioni, sta arrivando al top della forma, lo vedo molto coeso con il gruppo ma da lui mi aspetto ancora di più. Abbiamo integrato giocatori forti come Mario e Matri a Donnarumma e Torregrossa, perché la nostra intenzione è di giocare con due punte, per avere più possibilità di far gol. Differenze tra Napoli e Juventus? Durante le 38 partite, credo che gli azzurri possano essere molto competitivi per lo Scudetto fino alla fine, anche perché ha uno straordinario allenatore. 

Tornare a Napoli da allenatore? Mai dire mai! Oggi abbiamo creato molte occasioni da gol, è vero che gli azzurri sono stati molto pericolosi ma ci sta concedere palle gol agli avversari, ed è stato fondamentale l’ultimo spezzone di primo tempo: se non avessimo preso gol da Manolas, sarebbe stato molto più facile affrontare la ripresa”.