De Laurentiis: “A Mertens e Callejon ho offerto il prolungamento alle stesse cifre, ho pranzato con Ibrahimovic”

0
187
Presidente del Napoli




In occasione del tradizionale pranzo UEFA prima della sfida tra Napoli e Salisburgo, il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha rilasciato alcune dichiarazioni.

“Giochiamo in Europa da 10 anni ed essere trattati come una provinciale dà fastidio. La squadra è composta da professionisti strapagati che devono fare il proprio lavoro. Mi auguro siano attaccati ai colori e alla maglia che indossano. 

Negli ultimi 18 mesi abbiamo cambiato 12 calciatori, i nuovi devono ambientarsi. Quando leggo che Lozano non è forte rido e mi domando: perché sfruculiare il pasticciotto? Viene da un altro calcio e deve conoscere il nuovo allenatore e i nuovi compagni. 

Chi stasera in campo? Non entro nel merito, decide l’allenatore, sicuramente giocherà Milik.

A Mertens e Callejon ho fatto una proposta di allungamento di contratto. Per me sono super pagati data l’età, se vogliono andare altrove non mi opporrò. Gli ho detto che gli riconosco lo stesso stipendio attuale. Ne riparleremo.

Ibrahimovic? E’ un amico, l’ho conosciuto come persona a Los Angeles perché eravamo nello stesso albergo. L’ho invitato a cena con moglie e figli e abbiamo passato una serata strepitosa. Potrebbe essere un desiderio vederlo in azzurro più che una suggestione, dipende da lui”.