De Laurentiis: “Falsa la trattativa per Belotti, tifosi vogliono spendere miliardi per i giocatori poi pensano al pezzotto”

0
851




Il Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis è tornato a parlare ai microfoni di Radio Kiss Kiss. Il patron azzurro dopo aver messo il club a disposizione per qualsiasi tipo di aiuto per la tragedia di Genova, ha parlato di mercato:

“Falsissima la trattativa per Belotti. Sembrerebbe tutto architettato tra procuratori e giornalisti per far si che questo giocatore venga sopravvalutato. Se Belotti vale 65 mln mi fa piacere, perchè vuol dire che Inglese ne vale 85. L’anno scorso lui ha fatto 12 gol in campionato, mentre nel Torino Belotti ne ha fatti 10.

Ospina potrebbe arrivare. Stiamo negoziando, ci sono delle divergenze sulle loro richieste. Probabilmente è un’operazione che arriverà in porto. Attacco indebolito? Ma come? Si è avvantaggiato dell’entrata di Verdi! Lui, cosi come Mertens, possono giocare a destra, sinistra ed anche come centravanti. Non riesco a capire questo fatto distruttivo. Ma poi chi sono questi tifosi? Non sono i 40 mln nel mondo, ma qualche malato, drogato che non capisce nulla, facendosi il mercato con gli amici e facendo delle scommesse interne, magari scommettendo a 3, a 5 o a 10 che arriva qualcuno. 

Napoli assolutamente competitivo, abbiamo soltanto un problema fondamentale, ovvero che noi abbiamo cambiato allenatore. Qualunque allenatore arriva nuovo in una società, deve in qualche modo cercare di combinare quello che era il gioco precedente con il suo modo di giocare. Mettere in dubbio le capacità di Ancelotti, vuol dire non capire nulla di calcio. Bisogna dargli tempo, a lui servono due mesi di tempo. Ancelotti è il genio incontestabile del calcio, perchè ovunque è andato ha fatto bene, ora volete che non faccia bene al Napoli? Ma bisogna dargli quei due mesi di tempo per entrare nella testa e nei meccanismi dei giocatori. Se quelli che vengono allo stadio vogliono fare solo i contestatori, contestino pure.

Io distratto dal Bari? Tesori miei, il Bari è nella serie dilettanti, figuriamoci se noi siamo distratti dal Bari. Ma poi sono due realtà totalmente diverse. Siamo l’unica squadra che è in Europa da nove anni. Vendiamo più maglie? No, quello no. A Napoli c’è il gusto del pezzotto, vogliono spendere i miliardi di euro per compare i giocatori, ma poi fanno il pezzotto, spingono ai tornelli per entrare in più. Loro contestano De Laurentiis, ma io contesto loro”.