De Laurentiis: “Ormai le curve non mi sorprendono più”. Le foto degli striscioni contro il Presidente

0
712




Nuovo show del Presidente De Laurentiis durante la rubrica “Vero o falso” in onda su Radio Kiss Kiss:

I sorteggi non mi sono piaciuti le squadre impegnate in Champions non dovevano affrontare prima o dopo un turno di Champions. In Lega già è tanto aver trovato uno come Miccichè. Io ho trovato il disastro, un posto pieno di malaria. Lui ha capito perfettamente quali sono le problematiche. 

Acquisti? Se dobbiamo difendere la porta con un estremo difensore di livello come Ochoa, dobbiamo mollare Arias e andare su Sabaly, che ha il vantaggio di poter giocare sia a destra che a sinistra.

Zielinski al Bayern?  L’amico Rummenigge non mi ha chiamato, ma è vero che direi un secco ‘no’.

Gli striscioni delle curve contro di me? Ormai non mi sorprendo. Curva A e Curva B fanno il loro mestiere, lo stanno facendo da anni e non sono allineati sulla nostra visione di un calcio universale e imprenditoriale. La libertà di espressione va garantita, continuassero a contestare, viva la Curva A e la Curva B”.

In mattinata in diversi punti della città sono apparsi striscioni di contestazione al Presidente De Laurentiis, firmati dalla Curva A:

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

L'immagine può contenere: spazio all'apertoL'immagine può contenere: cielo e spazio all'apertoL'immagine può contenere: spazio all'aperto