Di Lorenzo: “Ci è mancata un po’ di continuità, ma siamo una rosa forte e dobbiamo dimostrarlo sul campo”

0
45




Il difensore del Napoli Di Lorenzo ha rilasciato un’intervista in esclusiva ai microfoni di Radio Kiss KIss. Questi alcuni passaggi delle dichiarazioni dell’esterno ex Empoli. 

“Contenti dell’entusiasmo riacceso on città. Per noi è importante l’apporto dei tifosi. 

Contro l’Inter serviva una partita così per dare delle risposte. Abbiamo sofferto ma siamo rimasti sempre squadra. Ora c’è il secondo round, ma siamo contenti di aver vinto la prima partita.

Quest’anno ci è mancata un po’ di continuità. dare continuità di prestazioni per ricominciare a correre anche in campionato, anche se domenica ci attende una trasferta difficile. Il Cagliari sta facendo un bel campionato, anche se è calato. 

Sfidare Messi? Un’emozione forte, sarà bellissimo affrontarlo. Noi dobbiamo cercare di fare la propria partita, rimanendo concentrati.

Sono contento della mia stagione finora, ma c’è ancora metà campionato. Non mi aspettavo di giocare così tanto. 

Il Challenge? Potrebbe essere una buona soluzione. Anche noi quest’anno siamo stati un po’ sorpresi delle volte in campo perché l’arbitro non era andato a controllare il VAR. Io direi di andare sempre a controllare per sicurezza. 

Siamo una rosa forte, lo sappiamo e dobbiamo dimostrarlo in campo. Sono rientrati gli infortunati e ora la rosa è ancora più ampia e competitiva. 

Europei con l’Italia? Sarebbe un sogno per me ma passa attraverso le prestazioni che farò qui al Napoli. 

Demme, Lobotka e Politano sono tutti calciatori importanti, venuti con la testa e l’entusiasmo giusti. Parlando di Demme, sicuramente sta facendo bene, ci sta dando una gran mano davanti alla difesa. Siamo contenti di lui e degli altri acquisti”.