E’ già Juve-Napoli, Malagò contro il Presidente degli arbitri per gli accenni a calciopoli

0
407




E’ già Juve-Napoli. Neanche il tempo di gustarsi le forti emozioni regalate dal pubblico del San Paolo nella gara con l’Udinese, che già di parla dell’imminente sfida scudetto. Ma non solo.
  • Mentre tiene banco il possibile ballottaggio Milik-Mertens, i commenti degli opinionisti sono tutti sulla sfida Juve-Napoli:
    – Ferrario ex calciatore Napoli: “Il Napoli deve andare a Torino a giocarsela con entusiasmo. Bisogna crederci perché niente è impossibile. Occorre giocare da squadra, essere più che perfetti. Si tratta di un’occasione unica, irripetibile”.
    Alejnikov ex calciatore Juventus: “Tutte e due le squadre cercheranno di dare il massimo, la Juve ha più chance perché ha due risultati su tre a disposizione mentre i partenopei devono per forza vincere. Quando ci sono le gare decisive la Juve riesce a dare sempre il massimo, ha un’esperienza superiore al Napoli”
    La Rai nel club Juve di Cercola per qualche intervista a tre giorni dalla sfida col Napoli. Il centro di coordinamento Club Juventus, ha preferito il silenzio per evitare ogni tipo di polemica.
  • Per la gara Juventus-Napoli è stato designato l’arbitro Rocchi di Firenze.
  • Il Presidente del CONI Malagò risponde al Presidente dell’AIA Nicchi per le sue parole su Calciopoli: “Sinceramente non ho capito lo sfogo di Nicchi e il nesso tra la rappresentanza elettorale all’interno della Federcalcio e lo spettro di una nuova Calciopoli”. Secondo Nicchi togliere il 2% di rappresentanza elettorale all’Aia in consiglio federale aprirebbe al rischio di una “nuova Calciopoli”.