Fiorentina-Napoli 3-4, le pagelle di Football Napoli News: super Callejon, peccato Meret, Insigne goleador

0
79




Allo stadio Franchi di Firenze il Napoli ha vinto 4-3 con la Fiorentina nella prima giornata del campionato di Serie A 2019-20. 

ANCELOTTI: 6 – Inizio in sordina con la squadra contratta e troppo passiva davanti alla grande voglia degli avversari. Prima mezz’ora senza tirare mai nella porta avversaria, cosa poco incoraggiante per chi intende lottare per qualcosa di importante. Forse sulla squadra hanno pesato i tredici giorni di stop agonistico che ha privato la squadra del giusto ritmo partita. Tardiva la sostituzione di Allan che ammonito già al 19′ ha avuto timore di intervenire per paura del secondo giallo.

MERET: 4 – Attento nelle uscite e pronto su un paio di tiri da fuori area, ma è grave l’errore che ha permesso alla Fiorentina di raggiungere il momentaneo 2-2.

DI LORENZO: 6 – Alti bassi in una partita dove ha alternato cose positive a titubanze nella gestione palla in uscita. Positiva la personalità mostrata ala prima partita con un club di alta classifica.

MANOLAS: 6 – Timoroso nel primo tempo e un po’ disorientato ha sbagliato qualche appoggio di troppo. Cresce alla distanza e diventa un baluardo difensivo.

KOULIBALY: 6 – Il ritardo sulla chiusura in occasione del tiro-gol di Boateng ha macchiato una prestazione altrimenti impeccabile.

MARIO RUI: 5 – Errori in appoggio e qualche battuta a vuoto in fase difensiva, ma l’impegno non è mancato.

ALLAN: 5 – Voto condizionato da quell’ammonizione

ZIELINSKI: 6,5 – Quando partecipa al gioco inventa sempre giocate di qualità, ma non è ancora calato nel ruolo di interdittore e accusa troppe pause.

CALLEJON: 8 – Determinante in entrambe le fasi, segna un gran gol e fornisce un assist al bacio per il gol della vittoria.

FABIÀN: 6,5 – Partenza disordinata, disorientato nel ruolo di trequartista alle spalle della punta, cresce con l’abbassamento sulla linea di centrocampo.

INSIGNE: 8 – Una doppietta e tante sgroppate sulla fascia importanti per far rifiatare la squadra.

MERTENS: 7,5 – Un gol delizioso e quando ha deciso di lasciare l’area di rigore è stato importante per l’economia del gioco.

ELMAS: 6 – (dal 71′ posto di Allan ) – IMpato di personalità e qualità sulla partita.

GHOULAM: 6 – (dal 71′ al posto di Mario Rui ) – Si cala subito nel ruolo e costringe l’esterno destro avversario ad arretrare il raggio d’azione.

HYSAJ: S.V. – (dall′84′ al posto di Mertens) – Pochi minuti con qualche errore di troppo.

ARBITRO MASSA (Di Imperia): 4 – Inesistente secondo regolamento il rigore assegnato alla Fiorentina. Dubbio il rigore su Mertens, nel primo tempo mancano almeno tre gialli netti ai viola che avrebbero potuto condizionare la loro prestazione come successo ad Allan, Mario Rui e Callejon già ammoniti con eccessiva severità nei primi 24 minuti.