Fiorentina-Napoli, match program e probabili formazioni: conquistare Firenze cinque anni dopo

0
252




Prima giornata del campionato di Serie A 2019-20. Stadio Franchi di Firenze ore 20:45. In campo Fiorentina e Napoli. Diretta TV sui canali SKY e in radio su Kiss Kiss Italia e Kiss Kiss Napoli.

Il rendimento. Napoli secondo in campionato al termine della scorsa stagione con 79 punti. Fiorentina 16esima con 41 punti appena 3 punti in più della retrocessa Empoli. In questa stagione il Napoli è alla prima gara ufficiale, mentre la Fiorentina ha già giocato in Coppa Italia contro il Monza battuto per 3-1.

I precedenti. Sono 80 i precedenti in casa dei viola.

Così nell’ultima sfida. Fiorentina-Napoli: 0-0 1-0, gol di Albiol al 46′ del primo tempo.

Assenti. Nella Fiorentina Rasmussen, Dabo, Eysseric, Thereau. Nel Napoli Milik Ounas, Tonelli e ovviamente Lozano.

Diffidati. Nessuno.

Ex. Nella Fiorentina il collaboratore tecnico Nicola Caccia. Nel Napoli nessuno.

Prossimo turno. Juventus-Napoli (sabato 31 agosto ore 20:45 – Sky), Genoa-Fiorentina (domenica 1 settembre ore 20:45 Sky).

Probabili formazioni. Con Milik non convocato per motivi fisici e Lozano non ancora disponibile Ancelotti dovrebbe puntare sul tridente d’attacco Callejon-Mertens-Insigne. Esordio ufficiale certo per Manolas al fianco di Koulibaly, mentre Elmas dovrebbe partire dalla panchina e con Malcuit e Di Lorenzo che si giocano il ruolo d’esterno difensivo destro con l’italiano favorito. Montella deve sciogliere il dubbio al centro dell’attacco dove Sottil e Simeone (favorito) si contendono la maglia da titolare. Dubbi sugli esterni di difesa con Lirola non al meglio e Biraghi prossimo alla cessione.

Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Lirola, Milenkovic, Pezzella, Terzic; Benassi, Badelj, Pulgar; Chiesa, Simeone, Boateng.
A disposizione: Terracciano; Biraghi, Ceccherini, Ranieri, Venuti; Castrovilli, Cristoforo, Zurkowski; Sottil, Vlahovic, Montiel, Ribery. All. Montella.

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Zielinski; Callejon, Fabiàn, Insigne; Mertens.
A disposizione: Ospina, Karnezis; Malcuit, Hysaj, Chiriches, Maksimovic, Luperto, Mario Rui; Elmas, Gaetano; Younes, Verdi. All. Ancelotti. 

La sestina arbitrale.
ARBITRO: Davide MASSA di Imperia;
assistenti di linea: Tegoni e Alassio;
IV uomo: Doveri;
addetto al VAR: Valeri;
assistente al VAR: Mondin.