Gasperini in conferenza: “Dopo il City è stata la partita più difficile per noi, rigore episodio dubbio”

0
135




L’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini  nella sala stampa dello stadio San Paolo in conferenza stampa ha commentato la gara di campionato Napoli-Atalanta.

“La mia sensazione dalla panchina mi sembra rigore, rivedendo le immagini c’è un grandissimo dubbio. Non credo sia uno scandalo.  E’ un rigore molto discutibile.

Siamo riusciti a pareggiare una partita difficilissima contro un grandissimo Napoli che gioca molto bene e che avevamo difficoltà a controllare. Il Napoli ha fatto azioni da grande squadra. Poi siamo riusciti mano a mano a creare il nostro gioco.

Dopo quella del City è stata la partita più difficile e più dura fin qui giocata. Abbiamo fatto quello che avevamo nelle nostre corde. Ogni volta che siamo riusciti ad arrivare nell’area del Napoli siamo stati sempre pericolosi.

Usciamo soddisfatti dal San Paolo. Con Juve e Inter, stasera sono ancora più convinto, il Napoli è una grande squadra e per dove siamo in classifica ci rende fieri.

Il Napoli pronti via ha avuto subito due occasioni prima del gol. Muriel non ha giocato dall’inizio perché già non abbiamo Zapata e ho dovuto preservarlo. Quando è entrato è entrato bene.

In questa partita non riuscivamo a fare di più e pareggiare questa partita è un grande segnale.

Ilicic ha fatto un gol straordinario, lui è un grande calciatore. Gomez nel primo tempo è stato straordinario nel rallentare e nel farci uscire. perché il Napoli ha fatto un pressing forte.

Il caos sull’episodio ha influito sul risultato? Noi siamo stati calmi.

Abbiamo fatto due bei gol e costruito qualche opportunità, costruita bene. Un grande merito di questa squadra perché in partite contro squadroni e la partita è aperta alla fine si crea sempre qualcosa”.