Gli avversari. Con Gattuso in panchina Milan ancora imbattuto in casa nel 2018

0
925




Il Milan di mister Gattuso è l’avversario del Napoli nella 32° giornata del campionato di Serie A 2017-18. La gara è in programma domenica 15 aprile alle ore 15:00 allo stadio San Siro.

Il Milan è 6° in classifica con 52 punti dopo 15 vittorie (8 in casa), 7 pareggi (4 in casa) e 9 sconfitte (3 in casa). I rossoneri con 43 gol segnati (16 in casa) sono il 10° attacco del campionato, mentre con 36 gol subìti (13 in casa) sono l’8° difesa.

La stagione è iniziata con Montella in panchina, esonerato poi dopo la 14° giornata e sostituito da Gennaro Gattuso. Con Gattuso in panchina il Milan ha risalito la classifica grazie a un rendimento casalingo che ha visto ‘Ringhio’ conquistare 5 vittorie (Bologna, Crotone, Lazio, sampdoria e Chievo), 2 pareggi (con Inter e Sassuolo) e 1 sola sconfitta per 0-2 con l’Atalanta il 23 dicembre del 2017.

Gattuso ha scelto il 4-3-3 per provare a imporre il proprio gioco. Fondamentali per Gattuso la fantasia di Suso e Bonaventura e le geometrie di Biglia e alla fisicità di Kessie. Notevole sfruttamento delle corsie laterali e continua ricerca del fondo campo, sono i biglietti da visita del Milan con gli esterni bassi che partecipano molto alla manovra lasciando però qualche spazio in più in fase difensiva.

In attacco Gattuso ha la possibilità di scegliere tra tre attaccanti centrali, tutti con un motivo speciale per dare il meglio. Cutrone per confermare di essere pronto per un club importante per il Milan. Kalinic per riscattare una stagione fin qui deludente. Andrè Silva per giustificare i 38 milioni di euro investiti per il suo cartellino.

Il pericolo per il Napoli potrebbe arrivare anche dalle punizioni del turco Cahlanoglu che completa il terzetto d’attacco.

I problemi Gattuso li ha in difesa che, già priva dell’infortunato di lungo corso Conti, deve rinunciare anche all’altro infortunato Romagnoli e allo squalificato Bonucci. La coppia centrale dovrebbe essere quindi formata da Zapata e Musacchio. A loro fianco Rodriguez a sinistra, mentre a destra l’esperto Abate (ex del Napoli insieme a Storari) potrebbe vincere il ballottaggio con il giovane Calabria.