Gli avversari. Sporting Lisbona con l’osservato speciale Wendel e le stelline Joelson e Inacio, le parole di capitan Coates

0
143
(160103) -- LISBON, Jan. 3, 2016 (Xinhua) -- Sporting's players celebrate scoring during the Portuguese League football match against Porto at Alvalade stadium in Lisbon, Portugal, on Jan. 2, 2016. Sporting won 2-0. (Xinhua/Zhang Liyun)




Questa sera alle ore 20:30 il Napoli affronta lo Sporting Lisbona allo stadio Josè Alvalade. Lo Sporting Clube de Portugal è la terza forza del calcio portoghese dopo Benfica e Porto.

Nello scorso campionato lo Sporting Club si è classificato al quarto posto dietro Porto, Benfica e Braga conquistando il diritto di partecipare al terzo turno di qualificazione dell’Europa League 2020-21.

Lo Sporting Lisbona contro il Napoli non dovrebbe schierare il centrocampista argentino Acuna dopo l’accordo trovato per la cessione al  Siviglia e neanche il 29enne attaccante maliano Diaby che ha già rifiutato le offerte arrivate prima dagli arabi poi dagli statunitensi dell’Orlando City.

Contro il Napoli sarà assente l’attaccante Phellype alle prese con sedute differenziate dopo l’intervento al ginocchio, ma dovrebbe rientrare il centrocampista Ristovski.

Contro il Napoli lo Sporting potrebbe lanciare due possibili future stelle del calcio mondiale: il 19enne difensore Conçalo Inácio e il 17enne attaccante Joelson Fernandes. 

Al centro della difesa gioca l’ex calciatore del Siena Neto, mentre a centrocampo l’osservato speciale è il 23enne brasiliano Wendel accostato al Napoli dalle voci di calciomercato.

Il capitano della squadra è il 29enne difensore uruguaiano Sebastián Coates che parlando della sfida con il napoli ha detto:

“Contro il Napoli vogliamo continuare a onorare la storia del club. Una grande partita contro un grande avversario. Vogliamo iniziare la nuova stagione aspirando a grandi traguardi come questa edizione del Trofeo Cinco Violinos”.