Gollini: “Festa Scudetto? Un momento talmente emozionante che porterò per sempre con me”

0
228




Il portiere del Napoli Pierluigi Gollini ha rilasciato una lunga intervista sui canali ufficiali della SSC Napoli.

Questi alcuni passaggi delle dichiarazioni del portiere dei partenopei.

“Dopo il primo anno da titolare in Serie A sono tornato in Inghilterra, all’Aston Villa, e lì essendo un po’ lontano dagli amici mi è scattata questa cosa della disco music. Era da tempo che smanettavo coi vari beats. Venne un mio amico, andammo a comprare le cose, mettemmo su un piccolo studio in casa e facemmo il disco. In Italia c’è tanto pregiudizio. Odio questa cosa che dal punto di vista culturale se uno fa musica non può fare l’atleta a certi livelli, che determinate passioni siano viste in modo negativo.

Napoli ha una cultura musicale enorme. Il mio cantautore preferito è Pino Daniele, quando vidi su Youtube il video di Napul’è fu davvero emozionante. E’ una città molto artistica, la musica è tanto presente. Quest’anno la canzone che ho ascoltato sempre allo stadio è ‘Give you my love’ di Geolier, la mia preferita nel suo album. E’ stata la colonna sonora che mi ha accompagnato alle partite.

Festa Scudetto? Un momento talmente emozionante che in certi momenti cercavo di godermi il momento. E’ stata magia, momenti che mi porterò per sempre. Più passerà il tempo più ci renderemo conto di quanto è stato speciale.

Quando smetterò di giocare non so se seguirò la strada del calcio. La musica è la mia passione dopo il calcio. Ho un’etichetta, aiuto dei ragazzi a prodursi, quello se potrò continuerò a farlo”.