Higuain attacca De Laurentiis: “Tutti hanno problemi con lui e la gente insulta gli altri”, ma gli sfugge un dettaglio

0
1446




L’ex attaccante del Napoli oggi al Milan, a pochi giorni dal derby di Milano ha rilasciato in sclusiva un’intervista alla ‘Gazzetta dello Sport’. 

Vi proponiamo uno stralcio dell’intervista che è possibile leggere in versione integrale sul quotidiano sportivo oggi in edicola.

“Nel Milan sono tornato all’epoca di Napoli e ne sono felice.

Sono uno di quelli che non si è lasciato bene con De Laurentiis? Ma è colpa di tutti noi, non sua… Lavezzi si è lasciato male, Cavani idem, con Sarri in panchina è stato contattato un altro allenatore, e con me si è preso 94 milioni (90, ndr). Tutti hanno problemi con lui e la gente insulta gli altri. Io con i tifosi del Napoli non ho nulla da dire di negativo, sono stati tre anni bellissimi. Mi hanno amato e ora mi odiano. Un giorno racconterò quello che penso, ora non posso.

La Juve? La decisione di andare via non è mia. Il club voleva fare un salto di qualità e mi hanno detto che non potevo restare e che stavano provando a cercare una soluzione. 

Con quale tecnico mi sono trovato meglio? Senz’altro Sarri. E’ quello che mi ha fatto esprimere al meglio”.

A Higuain forse sfugge un piccolo ma fondamentale dettaglio. Cavani, Lavezzi e Sarri a Napoli nessuno li insulta e ancora oggi sono amatissimi. L’unico a essere insultato da una parte della tifoseria napoletana è solo lui.

Caro Pipita si faccia la domanda e si dia una risposta sul perchè.