I focus. Ancelotti: “Tutti hanno la volontà di migliorare la squadra perché vogliamo vincere”

0
56




L’allenatore del Napoli Carlo Ancelotti ha rilasciato un’intervista alla “Gazzetta dello Sport” al “Corriere dello Sport” e a “Repubblica”. Questi i punti più interessanti delle sue dichiarazioni.

  • “Il mercato lungo un po’ mi scoccia. Obbligato de De Laurentiis a prendere Jamese e Lozano? L’ho addirittura minacciato. Scherzo, ovviamente. La volontà di migliorare la squadra c’è in tutti noi, perché vogliamo vincere”.
  • “Ci mancano ancora Koulibaly e Allan. Il primo rientrerà a Ferragosto e giocherà il 24 a Firenze. Probabilmente, lo farò riposare contro la Juve…Manolas è davvero forte, è aggressivo al punto giusto. È un difensore che ci garantirà nuova fisicità e competizione nel gioco aereo”.
  • Elmas ha dimostrato intelligenza nello stare in campo, capacità e forza nei contrasti, anche se con noi si è allenato pochissimo. Deve entrare nei nostri meccanismi, ma avrà futuro”. 
  • Milik è soltanto in ritardo di condizione. Con Mertens è uno dei centravanti che abbiamo a disposizione”.
  • “Il Napoli arriverà ad inizio campionato abbastanza collaudato. Questo potrà essere un piccolo vantaggio rispetto alle antagoniste”. 
  • “Con il Marsiglia abbiamo evidenziato le qualità, che sono il palleggio, il fraseggio e anche la personalità. Ma pure qualche limite, perché abbiamo fatto un po’ fatica all’inizio a trovare spazio tra le linee”.
  • “Noi vogliamo giocare bene, se si può. Ma abbiamo dimostrato anche tanta maturità, soprattutto nel finale, a Marsiglia, quando lo sforzo fisico ha cominciato a farsi sentire”.
  • “C’è chi gira tanto in questo periodo e riscontra problemi. Noi abbiamo lavorato tre settimane a Dimaro e questo ci aiuta. Ho avuto esperienze passate, con spostamenti intercontinentali a inizio preparazione, e non riesci a prepararti come vorresti”.