I focus. De Laurentiis su Mourinho, Osimhen e Zielinski

0
107




Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha rilasciato alcune dichiarazioni a margine dell’Assemblea di Lega.

Su Zielinski.

“Piotr è un bravissimo ragazzo, un ottimo calciatore. È stato otto anni al Napoli e penso che certe storie così lunghe vadano al termine da sole. Se lui volesse restare noi siamo qui ad abbracciarlo. Ha un procuratore che sente l’odore o la puzza del denaro e avrà convinto il ragazzo ad andare via da Napoli, anche se da me prende uno stipendio più alto rispetto a quello che andrebbe a prendere all’Inter”.

Su Osimhen.

Lo sapevamo dalla scorsa estate, sapevamo perfettamente che sarebbe andato al Real Madrid, al Paris Saint-Germain o a qualche squadra inglese”.

Su Mourinho.

Non c’entra nulla con il Napoli. È un bravo allenatore, ma il suo destino sarà fuori dall’Italia, non certo al Napoli”.

Sul mercato.

“Con la Coppa d’Africa giocata a gennaio e gli infortunati ti ritrovi senza giocatori per tante partite e devi correre ai ripari. Ostigard? Serve al Napoli. Adesso vediamo un pochino. Dobbiamo sperimentare gli acquisti, fino ad allora è difficile fare ragionamenti sulle cessioni”.