Il Comune ‘invita’ il Napoli a giocare a Palermo, forse cerca compagnia per il Palargento, il Collana e il Centro Paradiso

0
2208




In un’intervista rilasciata al portale web del quotidiano “Il Mattino”, il presidente della commissione Sport e Patrimonio Carmine Sgambati ha parlato anche della convenzione tra il Napoli e il Comune per l’utilizzo dello stadio San Paolo. Questo un estratto dell’intrvista.

La convenzione con il Calcio Napoli è scaduta da un anno e mezzo. De Laurentiis porta la squadra a giocare nello stadio della città senza pagare un euro. La nuova convenzione è in discussione da un tempo infinito, e nel frattempo, i pagamenti vengono rimandati. Ho convocato il Calcio Napoli in commissione per quattro volte. Non s’è mai presentato nessuno. Io mi chiedo: se sai che la convenzione è scaduta, vuoi almeno venirne a parlare con il consiglio comunale? Voglio essere franco: se la situazione continua così per me il Napoli può andare a giocare anche a Palermo. Io sono il primo a sventolare la bandiera azzurra, ma si tratta di rispetto per la città”. 

Facile immaginare che non piaceranno a tutti i tifosi le parole di Sgambati che, nel ruolo di rappresentante di Napoli, non dovrebbe neanche prendere in esame l’ipotesi di vedere la squadra della città e la passione dei napoletani lontano dal San Paolo.

A proposito di “rispetto per la città”. Per non trasformare in un clamoroso autogol l’invito’ al Napoli a trasferirsi a Palermo e ‘regalare’ alla Sicilia gli introiti dell’indotto che prende vita grazie alle partite del Napoli, sarebbe stato opportuno illustrare ai cittadini come verrebbe riutilizzato il San Paolo senza le partite della SSC Napoli.

Chiariamo subito che non è assolutamente un assist a De Laurentiis. Il discorso sarebbe stato lo stesso anche con Ferlaino o Naldi, con Corbelli o un qualsiasi presidente cinese o arabo.

Troppo forte la paura di chi ama la città di Napoli che, senza le partite del Napoli Calcio, il San Paolo possa andare a far compagnia allo stadio Collana o al Palargento piuttosto che al centro sportivo Paradiso a Soccavo.

Il Palazzetto dello Sport Mario Argento com’era
Il ‘Palargento’
OGGI