Il confronto. La storia di Napoli e Braga in Champions

0
298




Per la prima giornata del Gruppo C dei gironi eliminatori di Champions League, il Napoli affronta in trasferta i portoghesi del Braga all’Estadio Municipal mercoledì 19 settembre alle ore 21:00.

Le due partecipazioni del Braga in Champions League.

Il Braga per la terza volta nella sua storia partecipa alla fase a gironi della Champions League.

La curiosità è che per la terza volta partecipa alla fase a gironi dopo aver superato i preliminari senza mai essersi qualificata direttamente per il posizionamento in classifica nel campionato portoghese.

Non proprio esaltanti le due precedenti partecipazioni.

Nella stagione 2010-11 si è qualificato al terzo posto nel girone con gli ucraini dello Shakhtar, gli inglesi dell’Arsenal e i serbi del Partizan, retrocedendo così in Europa League.

Anche peggio è finita l’esperienza nella stagione 2012-13 quando è arrivato quarto nel girone con gli inglesi del Manchester United, i turchi del Galatasaray e i rumeni del Cluj.

Le otto partecipazioni del Napoli in Champions League.

L’esordio del Napoli nella massima competizione europea per club avviene nella stagione 1987-88 quando era ancora denominata Coppa dei Campioni. Il format non prevedeva la fase a gironi ma solo gare a eliminazione diretta. Per il Napoli eliminazione al primo turno (sedicesimi di finale) con gli spagnoli del Real Madrid.

Anche la seconda partecipazione nella stagione 1990-91 è da campione d’Italia e ancora in Coppa dei campioni con il format senza fase a gironi. Questa volta il Napoli supera i sedicesimi di finale con gli ungheresi dell’Ujpest ma viene eliminato negli ottavi di finale dai russi dello Spartak Mosca.

Il Napoli torna a giocare nella massima competizione europea nella stagione 2011-12, facendo l’esordio in Champions League con il format che prevede preliminari, fase a gironi e turni a eliminazione diretta.

Questo il rendimento del Napoli in Champions League:

  • 2011-12: secondo nel girone dietro al Bayern e davanti a Manchester City e Villareal;
    eliminato negli ottavi di finale dal Chelsea;
  • 2013-14: terzo nel girone davanti al Marsiglia con 12 punti come Borussia Dortmund e Arsenal ma retrocesso in Europa League per la differenza reti;
  • 2014-15: qualificato per l’ultimo turno preliminare ma eliminato dagli spagnoli dell’Athletic Bilbao;
    retrocesso in Europa League;
  • 2016-17: primo nel girone davanti a Benfica, Besiktas e Dinamo Kiev;
    eliminato negli ottavi di finale dal Real Madrid;
  • 2017-18: dopo aver superato il terzo turno preliminare con il Nizza arriva terzo nel girone, retrocesso così in Europa League, dietro Manchester City e Shakhtar e davanti al Feyenoord;
  • 2018-19: terzo nel girone, retrocesso quindi in Europa League, dietro PSG e Liverpool e davanti alla Stella Rossa;
  • 2019-20: secondo nel giro dietro al Liverpool e davanti a Salisburgo e Genk ma esce agli ottavi con il Barcellona;
  • 2022-23: vince il girone davanti a Liverpool, Ajax e Rangers. Supera gli ottavi di finale con il Francoforte ma esce ai quarti con il Milan registrando il miglior risultato nella competizione.