Il Napoli alla ricerca della Champions perduta: più che la ‘settimana tipo’ serve un ‘confronto tipo’

0
652




Lo sfogo di Insigne dopo il pareggio con il Sassuolo ha fatto fuoriuscire la lava che covava sotto il vulcano chiamato spogliatoio.

Inutile far finta di niente. Era (ed è) forte il sospetto che la discontinuità del Napoli fosse dovuta non solo agli errori di Gattuso e alle difficoltà legate a infortuni e covid, ma anche a qualche possibile NORMALE (?) ‘malinteso’ nello spogliatoio.

La speranza è che lo sfogo di Insigne non sia motivo di rancore o di ulteriore eventuale spaccatura tra i compagni, ma sia l’input giusto per un ‘confronto tipo’ tra i calciatori e tra i calciatori e il tecnico.

Un confronto schietto per capire chi davvero vuole remare anche verso il futuro del Napoli e chi invece solo verso il proprio futuro individuale.

Non a caso da un confronto sincero e costruttivo tra squadra e Sarri è nato quel Napoli UNITO che ha incantato il mondo per il suo gioco.

Il prossimo turno di questo campionato strano e imprevedibile potrebbe clamorosamente rilanciare il Napoli nella corsa Champions.

Precede la tanto sospirata ‘settimana tipo’ che accompagna il Napoli al verdetto definitivo che verrà emesso dal trittico in trasferta con Milan, Juventus e Roma.

Ma il cammino della speranza, oltre che con il recupero degli infortunati, può riprendere davvero a una sola condizione: che ci sia una reale UNITA’ di intenti.

Almeno fino a giugno poi…

Buon Forza Napoli a tutti!