Il punto. Classifica corta, Juventus e Inter da ‘retrocessione’, dall’estero il bellissimo ‘trop gol’ di giornata [VIDEO]

0
151




Settima giornata del campionato di Serie A nel segno del pareggio. Ben sei gare sono terminate in parità, poi tre vittorie esterne (Napoli, Roma e Spezia) e una sola vittoria casalinga (Cagliari).

La classifica. Inizio di campionato emozionante per le tante squadre (8) raggruppate in cinque punti nella parte alta della classifica. In attesa dei verdetti sui reclami di Napoli (per la sconfitta a tavolino e il punto di penalizzazione per la partita non giocata con la Juventus) e Roma (per veder annullato lo 0-3 a tavolino e omologato lo 0-0 in casa del Verona per la vicenda Diawara), dal Milan primo con 17 punti al Verona ottavo con 12 punti ci sono Sassuolo (15), Napoli (14 forse 15), Roma 14 (forse 15), Juventus e Atalanta (13), Inter (anche lei a 12).

Il prossimo turno. Dopo la sosta per le nazionali si torna in campo nel weekend 21 e 22 novembre con l’attesissimo big match Napoli-Milan. Il Milan, ancora imbattuto in campionato, è la squadra che rispetto alla stagione precedente ha fatto meglio (+8 punti), seguita da Sampdoria (+7) e Sassuolo (+6). Il Napoli è a +1 (ma sul campo sarebbe un +2), mentre peggio di tutte hanno fatto Juventus (malgrado il 3-0 a tavolino con il Napoli) e Inter (-6)

I rigori. Nella settima giornata assegnati solo due calci rigore: quello sbagliato da Ibrahimovic in Milan-Verona e quello segnato da Joao Pedro in Cagliari-Sampdoria. Il Milan è la squadra che ha avuto più rigori a favore (5) mentre tra le sette squadre senza neanche un rigore a favore ci sono anche Napoli e Inter. Spezia e Roma (3) sono le due squadre che hanno visto fischiarsi più rigori contro. Il Napoli ha subìto un solo rigore, realizzato da Locatelli nella sconfitta casalinga per 0-2 con il Sassuolo.

I gol. In totale dopo sette giornate sono stati realizzati 241 gol (235 sul campo e 6 a tavolino), dei quali 127 dalle squadre di casa (6 a tavolino) e 114 da quelle in trasferta. Atalanta e Sassuolo i migliori attacchi con 18 gol realizzati (il Napoli ne ha segnati 15), Udinese e Crotone gli attacchi peggiori con appena 6 gol all’attivo. Sul campo Napoli miglior difesa con appena 4 gol subìti, Benevento peggior difesa con 20 gol al passivo. Ibrahimovic è il re del gol con 8 reti davanti a Ronaldo e Belotti con 6. Lozano con4 gol è il primo dei ‘napoletani’.

I ‘trop gol’ di giornata. In Serie A non sono stati segnati gol particolarmente belli, magari quello di Caicedo merita un elogio. Per una volta premiamo come ‘trop gol’ di giornata quello realizzato in Bundesliga da Lazaro (del Moenchengladbach) segnato in Leverkusen-Borussia Moench. 4-3.