Il punto sulla Serie A. Lazio rigori record, il Napoli non è più ‘ultimo’, il ‘trop-gol’ di giornata è azzurro

0
304




A poche ore dal fischio d’inizio delle partite della 29esima giornata di campionato, facciamo il punto sulla Serie A.

La classifica. Posizioni e distacchi immutati per le prima quattro posizioni dopo le vittorie di Juventus, Lazio, Inter e Atalanta. In zona Europa il Napoli batte la Spal e si porta a soli tre punti dal quinto posto della Roma sconfitta dal Milan. Proprio i rossoneri con le sorprese Parma, verona e Cagliari si contendono i settimo posto utile per andare ai preliminari di Europa League. In zona retrocessione con Brescia e Spal ormai con un piede in Serie B, si fa seria la posizione di Sampdoria e Genoa appena un punto sopra il Lecce terz’ultimo. Prossimo turno con Genoa-Juventus, Lecce-Sampdoria e Roma-Udinese.

Il Napoli non è più ‘ultimo’. La squadra di Gattuso non è più la squadra con la peggiore differenza punti rispetto alla stagione precedente. Pur rimanendo a -15 il Napoli ha lasciato l’ultima posizione alla Sampdoria con -16. In testa a qusta particolare classifica c’è la Lazio con +17 davanti a Bologna+13 e Atalanta +12.

Gol segnati: superata quota 800. In Serie A finora in totale sono stati segnati 831 gol: 439 dalle squadre di casa e 392 da quelle in trasferta. Atalanta macchina da gol, ne ha segnati 80, mentre la Spal è il peggior attacco con 21 realizzazioni. La Juventus si conferma miglior difesa con appena 24 gol incassati, mentre il Lecce con 64 gol incassati è la peggior difesa.

Lazio vicina al record storico di rigori a favore. Ancora un rigore a favore della Lazio, ancora una volta alquanto dubbio. Con quello avuto con la Fiorentina i biancocelesti hanno raggiunto quota 15 rigori a favore e sono a -3 dal record storico del Milan che nella stagione 1950-51 ne ha avuti 18. Udinese invece ancora senza rigori a favore. La Lazio è anche la squadra che ha avuto meno rigori contro (3), mentre Lecce, Torino e Brescia sono quelle che hanno avuto più rigori contro (9).

I ‘trop-gol’ di giornata. Belli i gol di Dybala, i due segnati da Muriel e il secondo della sua doppietta personale di Boga. Gol che però sono frutto di prodezze personali. Per questo il nostro ‘trop-gol’ di giornata è quello di Dries Mertens sia per la finezza dell’attaccante belga sia per il geniale assist dello spagnolo Fabiàn.