IL VAR (Video Assistant Referee): cosa prevede il protocollo

0
489




‘Il Regolamento del Giuoco del Calcio’ approvato dalla IFAB (the International Football Association Board) dalla  FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio) e dall’AIA (Associazione Italiana Arbitri) illustra il protocollo VAR. Vi proponiamo un estratto essenziale di quanto riportato nel protocollo.

L’utilizzo del VAR in una competizione deve essere autorizzata da IFAB e FIFA.

  • Solo l’arbitro può iniziare una “revisione”;
  • il VAR (e gli altri ufficiali di gara) possono solo raccomandare una “revisione” all’arbitro ma non prendere o modificare una decisione al posto dell’arbitro;
  • la decisione finale viene sempre presa dall’arbitro: o in base alle informazioni del VAR o dopo che l’arbitro ha intrapreso una “revisione sul campo” (OFR = On Field Review);
  • se un tesserato presente sul terreno di gioco invoca o fa il gesto dell’intervento del VAR deve essere ammonito;
  • non c’è un limite di tempo per il processo di revisione perché l’accuratezza della decisione è più importante della rapidità nel prenderla;
  • il periodo di gioco che può essere rivisto prima e dopo un episodio è determinato dalle Regole del Gioco e dal protocollo VAR.

Il VAR è un UFFICIALE DI GARA con accesso indipendente ai filmati della gara e può assistere l’arbitro solo in due casi:

  1. Chiaro ed evidente errore
  2. Grave episodio non visto
e solo per le seguenti QUATTRO casistiche considerate determinanti per l’andamento della gara:
  1. Rete segnata/non segnata
    • fallo da parte della squadra attaccante nella costruzione dell’azione che ha portato alla segnatura o nel segnare la rete (fallo di mano, fallo, ecc.)
    • fuorigioco: posizione e infrazione
    • pallone non in gioco prima della segnatura
    • decisione sul gol / non gol.
  2. Calcio di rigore/non calcio di rigore
    • calcio di rigore erroneamente assegnato
    • fallo da calcio di rigore non sanzionato
    • se il fallo è avvenuto all’interno o all’esterno dell’area di rigore
    • fallo della squadra attaccante nel costruire l’azione che si conclude con l’episodio del calcio di rigore
    • pallone non in gioco prima dell’episodio
    • irregolarità del portiere e/o del calciatore che esegue un calcio di rigore
    • ingresso in area prima dell’esecuzione di un calcio di rigore da parte di un attaccante o difensore che viene poi direttamente coinvolto nel gioco se il pallone rimbalza da palo, traversa o portiere.
  3. Espulsione diretta (intesa con rosso diretto e non doppio giallo).
    • DOGSO (il cosiddetto fallo da ultimo uomo) in particolare il punto dell’infrazione e la posizione degli altri calciatori
    • grave fallo di gioco (o contrasto imprudente)
    • condotta violenta, mordere o sputare
    • usare gesti offensivi e/o ingiuriosi
  4. Scambio di identità quando l’arbitro ammonisce o espelle la persona sbagliata.
Questa la procedura di utilizzo del VAR per le casistiche illustrate precedentemente:

• Il VAR guarda la gara nella sala operativa video (VOR = Video Operation Room) assistito da un AVAR (Assistant VAR) e un operatore video (RO = Replay Operator);
• Il VAR ha accesso indipendente e controllo dei replay delle riprese televisive;
• Il VAR è collegato al sistema di comunicazione utilizzato dagli ufficiali di gara e può ascoltare tutto ciò che dicono;il VAR può solo parlare con l’arbitro premendo un pulsante (per evitare che l’arbitro venga distratto da conversazioni nella sala operativa video);
• Se il VAR è occupato con un “controllo” o una “revisione”, l’AVAR può parlare con l’arbitro soprattutto se il gioco deve essere interrotto o per assicurare che non venga ripreso;  se il gioco non è ancora interrotto, l’arbitro interrompe il gioco quando il pallone è in una zona/situazione neutra (di solito quando nessuna squadra è impegnata in un’azione d’attacco)
• Se l’arbitro decide di vedere il filmato, il VAR selezionerà l’inquadratura migliore e la velocità del replay; l’arbitro può richiedere ulteriori inquadrature/velocità.

Per consultare le 17 regole de ‘Il Regolamento del Giuoco del Calcio’ CLICCA QUI.