Inter-Napoli 0-1 vista dagli azzurri: “Grande partita, vittoria importante, dobbiamo continuare a lavorare così”

0
50
Foto fonte SSC Napoli




Alcuni tesserati del Napoli ai microfoni dei media e sui social hanno commentato la semifinale di andata di Coppa Italia giocata contro l’Inter a San Siro. 

Manolas alla RAI: “Oggi abbiamo fatto una grande partita. Merito di tutti i ragazzi. Abbiamo rialzato la testa contro un grande avversario che lotta per lo scudetto. Noi stiamo lavorando in continuazione per migliorare la fase difensiva. Siamo molto migliorati, ma contro le piccole prendiamo gol alla prima occasione e poi cala la concentrazione. Oggi abbiamo visto che sappiamo anche soffrire, sappiamo anche difendere. Se continuiamo così possiamo toglierci molte soddisfazione. La qualificazione è 50 e 50, l’Inter è una grande squadra e verrà al San Paolo per fare la sua partita. Noi giocheremo per vincere anche il secondo round”.

Ospina alla RAI: “Sapevamo che oggi era importantissimo per noi. Dobbiamo fare i complimenti alla squadra che è rimasta compatta anche in situazioni difficili. Ora torniamo a Napoli e pensiamo al Cagliari. Qualificazione? E’ tutto aperto, dobbiamo giocare il ritorno. Conosciamo la qualità dell’Inter, dovremo giocare bene come oggi. Questa squadra ha qualità. Siamo il Napoli, dobbiamo affrontare tutte le partite con senso di responsabilità. Abbiamo esperienza, a volte riusciamo a fare le cose bene. E allora dobbiamo lavorare così, mancano tre mesi alla fine del campionato. Con Meret e Karnezis c’è una sana competizione, poi decide il mister”.

Gattuso alla RAI: “Dobbiamo continuare così. Quando giochi con una squadra forte bisogna rispettarla e mettere sempre qualcosa in più. Grandi complimenti ai miei ragazzi, ma voglio vedere sempre quest’atteggiamento. Dobbiamo rispettare gli avversari e giocare coi concetti provati in settimana. L’Inter è una squadra forte, che abbina fisicità a tecnica. Nel primo tempo abbiamo palleggiato bene. Potevamo affondare di più. Il secondo tempo all’inizio abbiamo sbagliato tanto, loro ci venivano con veemenza addosso. Dobbiamo migliorare sulla fase di non possesso perché secondo me perdiamo le partite per questo motivo qui. Voglio due Napoli, uno in fase di non possesso e uno in fase di possesso. Abbiamo le possibilità di palleggiare e far correre gli avversari, ma dobbiamo correre anche noi quando non abbiamo la palla. Da quando sono arrivato ho sempre la sensazione di prendere gol ogni volta che saltano la prima pressione e si mettono nella nostra metà campo. E’ la prima volta che mi capita di avere questa sensazione, in 6-7 anni di carriera”.

Il commento della SSC Napoli: “Ruiz a San Siro. Il Napoli batte l’Inter con un “golazo” di Fabian e si porta a casa l’andata di semifinale di Coppa Italia. Partita fisica, combattuta, intensa agonisticamente, lottata palla su palla. Gli azzurri tengono testa alla solidità e all’irruenza interista con organizzazione e gamba. E’ azzurra la luce che brilla nel cielo di San Siro. Si deciderà tutto al ritorno, il 5 marzo nell’abbraccio del San Paolo…”.