Inter-Napoli: guida completa e probabili formazioni

0
238




Per la 29° giornata del campionato di Serie A il Napoli affronta l’Inter allo stadio Meazza/San Siro di Milano domenica 17 marzo alle ore 20:45. Diretta TV sui canali DAZN.

Il rendimento in campionato di Napoli e Inter. 

Il Napoli è al momento 7° in classifica con 44 punti dopo 12 vittorie (6 in trasferta con Frosinone, Lecce, Verona, Salernitana, Atalanta, Sassuolo), 8 pareggi (4 in trasferta con Genoa, Bologna, Lazio, Cagliari) e 8 sconfitte (4 in trasferta con Juventus, Roma, Torino, Milan). Sesto attacco del campionato con 43 gol segnati (23 in trasferta) e quinta difesa con 32 gol subìti (14 in trasferta).

L’Inter è prima in classifica con il suo 20° scudetto in tasca grazie al +16 sul Milan secondo. In totale è reduce da 10 vittorie consecutive e da 22 risultati utili consecutivi. In casa sono invece 9 le vittorie consecutivi e 10 i risultati utili consecutivi. L’Inter in 28 partite ha ottenuto 24 vittorie (12 in casa con Monza, Fiorentina, Milan, Roma, Frosinone, Udinese, Lecce, Verona, Atalanta, Juventus, Salernitana, Genoa), 3 pareggi (1 in casa con il Bologna) e 1 sconfitta (in casa con il Sassuolo). Miglior attacco del campionato attacco del campionato con 70 gol segnati (36 in casa) e miglior difesa con 13 gol subìti (7 in casa).

I precedenti in casa dell’Inter.

 Sono 84 i precedenti giocati dalle due squadre in casa dell’Inter.

Così nella gara di andata al Maradona.

Napoli-Inter 0-3 con i gol di Calhanoglu (I), Barella (I), Thuram (I).

Il prossimo turno delle due squadre (dopo la sosta per le nazionali).

  • Sabato 30 marzo ore 12:30 Napoli-Atalanta (Dazn).
  • Lunedì 1 aprile ore 20:45 Inter-Empoli (Dazn).

Gli Assenti. 

  • Nel Napoli: Demme (fuori lista).
  • Nell’Inter: Arnautovic, Carlos Augusto, Cuadrado, Sensi.

Squalificati. 

  • Nel Napoli: nessuno.
  • Nell’Inter: nessuno.

Diffidati. 

  • Nel Napoli: Rrahmani, Mazzocchi, Ngonge.
  • Nell’Inter: Lautaro Martinez, Mkhitaryan.

Gli ex. 

  • Nel Napoli: Politano e Juan Jesus.
  • Nell’Inter: nessuno.

Le previsioni meteo durante la partita. 

Cielo poco nuvoloso non sono previste piogge; temperatura circa 13°; umidità circa 85%; venti deboli di Ponente.

Le probabili formazioni di Inter-Napoli. 

Calzona per interrompere la serie negativa che vuole il Napoli sconfitte nelle ultime 5 gare di campionato in casa dell’Inter può contare su tutta ka rosa. Da valutare Osimhen se farlo partire titolare o dalla panchina con l’eventuale ballottaggio Raspadori-Simeone per sostituirlo al centro dell’attacco. L’attaccante nigeriano non ha mai segnato all’Inter e non ha mai segnato al Meazza. Altro ballottaggio sulla sinistra tra Mario Rui e Olivera.

Inzaghi può contare su tutti i titolarissimi e, quindi formazione praticamente scontata con il solo ballottaggio Acerbi-De Vrij al centro della difesa.

INTER (3-5-2):

(1) Sommer; (28) Pavard, (15) Acerbi, (95) Bastoni; (2) Dumfries, (23) Barella, (20) Calhanoglu, (22) Mkhitaryan, (32) Dimarco; (10) Lautaro Martinez, (9) Thuram.
A disposizione: (12) Di Gennaro, (77) Audero; (6) De Vrij, (31) Bisseck, (36) Darmian; (14) Klaassen, (16) Frattesi, (17) Buchanan, (21) Asslani; (70) Sanchez. All. S. Inzaghi.

NAPOLI (4-3-3):

(1) Meret; (22) Di Lorenzo, (13) Rrahmani, (5) Juan Jesus, (6) Mario Rui; (99) Anguissa, (68) Lobotka, (8) Traoré; (21) Politano, (9) Osimhen, (77) Kvaratskhelia.
A disposizione: (95) Gollini, (14) Contini; (30) Mazzocchi, (55) Ostigard, (3) Natan, (17) Olivera; (24) Cajuste, (32) Dendoncker, (20) Zielinski; (29) Lindstrom, (18) Simeone, (81) Rasapadori, (26) Ngonge. All. F. Calzona.

La sestina arbitrale.

  • ARBITRO: Federico LA PENNA della sezione arbitrale di Roma1;
  • assistenti di linea: Berti e Perrotti;
  • IV uomo: Feliciani;
  • addetto al VAR: Di Paolo;
  • assistente al VAR: Valeri.