Juventus-Napoli: curiosità e probabili formazioni. I dubbi di Allegri, le certezze di Sarri

0
633




Juventus-Napoli è la sfida scudetto del campionato 2017-18. La gara si gioca domenica 22 aprile alle ore 20:45 allo Stadium di Torino. 

Juventus prima in classifica con 85 punti, dopo 27 vittorie (14 in casa), 4 pareggi (1 in casa con l’Inter) e 2 sconfitte (1 in casa con la Lazio). Secondo attacco con 78 gol segnati (40 in casa) e miglior difesa con 19 gol subìti (5 in casa).

Napoli secondo in classifica con 81 punti, dopo 25 vittorie (12 in trasferta) 6 pareggi (4 in trasferta) e 2 sconfitte (entrambe in casa con Juventus e Roma). Terzo attacco del campionato con 70 gol (31 in trasferta) e terza difesa con 22 gol subìti (8 in trasferta).

Assenti. Nel Napoli l’infortunato Ghoulam, nella Juventus gli indisponibili De Sciglio, Sturaro e Marchisio.

Diffidati. Nel Napoli Mertens, nella Juventus Higuain e Bernardeschi.

Ex della partita. Nella Juventus Higuain e l’allenatore Allegri.

Le prossime partite. Fiorentina-Napoli e Inter-Juventus.

I precedenti. Sono 81 e il Napoli ha perso tutte e sette le partite giocate fino a oggi allo Stadium di Torino.

Le probabili formazioni.

Sarri dovrebbe puntare sui titolarissimi con Milik pronto a subentrare dalla panchina. Allegri indeciso se schierare Dybala o Mandzukic nel trio di attacco insieme a Higuain e Douglas Costa.

JUVENTUS (4-3-3): 1 Buffon; 26 Lichtsteiner, 4 Benatia, 3 Chiellini, 12 Alex Sandro; 6 Khedira, 5 Pjanic, 14 Matuidi; 11 Douglas Costa, 9 Higuain, 17 Mandzukic.
A disposizione: 23 Szceszny, 16 Pinsoglio; 15 Barzagli, 24 Rugani, 22 Asamoah, 21 Howedes; 30 Bentancur;                33 Bernardeschi, 7 Cuadrado, 10 Dybala. All. Allegri.

NAPOLI (4-3-3): 25 Reina; 23 Hysaj, 33 Albiol, 26 Koulibaly, 6 Mario Rui; 5 Allan, 8 Jorginho, 17 Hamsik; 7 Callejon, 14 Mertens, 24 Insigne.
A disposizione: 1 Rafael, 22 Sepe; 21 Chiriches, 62 Tonelli, 11 Maggio, 19 Milic; 30 Rog, 42 Diawara, 20 Zielinski,      27 Machach; 37 Ounas, 99 Milik. All. Sarri.

La sestina arbitrale.

ARBITRO: Gianluca Rocchi di Firenze;
assistenti di linea: Di Liberatore e Tonolini;
IV uomo: Massa
addetto al VAR: Irrati;
assistente al VAR: Vuoto.