La curiosità di Lecce-Napoli. Maggio assediato e Mertens va all’attacco di Re Diego

0
228




Per alcuni azzurri a Lecce, oltre l’obiettivo di vincere e conquistare tre punti importanti per la classifica, c’è una motivazione in più per espugnare lo stadio Ettore Giardiniero – Via del Mare. 

Maggio assediato. L’ex esterno del Napoli oggi al Benevento, in maglia azzurra ha giocato in tutte le competizioni 308 partite, ed è il sesto calciatore con più presenze nella storia del Napoli. Domani però Maggio potrebbe scivolare al settimo posto superato da Callejon che come Maggio ha collezionato 308 partite e contro il Lecce potrebbe giocare la sua partita numero 309 in azzurro. Non solo. Insigne che ha giocato 307 partite con la maglia del Napoli, se dovesse scendere in campo a Lecce raggiungerebbe Christian Maggio a 308 al settimo posto dei fedelissimi azzurri.

L’altro obiettivo di Insigne. Insigne contro il Lecce potrebbe giocare la sua partita numero 237 in Serie A con la maglia del Napoli raggiungendo al nono posto di questa speciale classifica Buscaglia.

Mertens all’attacco di Re Diego. Nella classifica dei marcatori di tutti i tempi in tutte le competizioni con la maglia del Napoli, la classifica per primi tre posti recita così:

  1. Hamsik: 121
  2. Maradona: 115
  3. Mertens: 113.

All’attaccante belga mancano quindi appena due gol per agganciare Re Diego al secondo posto e, magari, già dalla gara con il Lecce potrebbe addirittura partire l’attacco al trono di Marek Hamsik. Ricordiamo che con 21 gol Mertens è l’attaccante della storia del Napoli più prolifico nelle competizioni europee.