La Juventus sfiora l’impresa, Milan-Napoli si allenano, la lezione delle coppe europee ai napoletani

0
468




Dalla Juventus alla sfida Milan-Napoli, dai verdetti Champions ai commenti sulla lotta scudetto: il riepilogo dei fatti più importanti della giornata.

  • La Juventus sfiora l’impresa: sconfitta 0-3 all’andata a Torino, a Madrid mette sotto il Real 3-0 ma al 93′ Ronaldo su rigore spegne il sogno bianconero.
  • Il Napoli e il Milan hanno sostenuto oggi una doppia seduta di allenamento. Il report da Castel Volturno. Il report da Milanello.
  • Delle squadre qualificate alle semifinali di Champions League, solo il Bayern Monaco può fare l’accoppiata campionato-coppa. L’altra squadra che può fare l’accoppiata campionato-coppa è l’austriaca Salisburgo in Europa League che però domani sera parte dal 2-4 con la Lazio.
  • Hanno detto oggi:
    – Massimo Zampini giornalista juvetino: “Aspettiamo il Napoli a Torino e vedremo se riusciranno a fare risultato, in tal caso li applaudiremo”.
    – Luciano Moggi: “Per la Juventus non credo che ci siano problemi in chiave campionato, la squadra non soddisfa nel gioco ma fa risultato. Il Napoli ha vinto con fortuna contro Chievo e la squadra di Sarri non è brillante come qualche settimana fa”.
    – Giuseppe Cruciani: “Ero tra i pochi a dire che la corsa scudetto era al 50% e ovviamente dico anche oggi. Dopo lo scontro diretto, la Juve ha Inter e Roma. Il Napoli non è stanco, col Chievo ha giocato un grandissimo secondo tempo”.
    Stefan Schwoch: “Penso che la vittoria col Chievo può essere vista come segnale del destino. Il Napoli può fare l’impresa, godiamoci questo scontro diretto”.
    Fabiano Santacroce ex calciatore Napoli: “Sentire dei giornalisti strumentalizzare la partita fantastica della Roma per attaccare Sarri è proprio nauseante! Quelle sono partite a sè, non sono un campionato intero!”.