La scheda. La prima volta di Gestranius con una squadra italiana, un precedente con il Rijeka

0
142




Per Rijeka-Napoli, partita in programma giovedì 5 novembre alle ore 18:55 e valida per la terza giornata del Gruppo F dei gironi eliminatori di Europa League, è stata designata un quartetto arbitrale di nazionalità finlandese. 

Il quartetto è così composto:

  • ARBITRO: Mattias Gestranius;
  • assistenti di linea: Aravirta e  Alakare;
  • IV uomo: Hyytiä.

Mattias Gestranius è nato a Pargas il 7 giugno 1978 ed è arbitro professionista dal 2006 e nel 2009 è stato nominato internazionale. Nelle coppe europee vanta 2 presenze in Champions League, 14 in Europa League, 1 nei preliminari di Champions e 17 in quelli di Europa League.

Il 42enne arbitro finlandese in questa stagione ha diretto Dinamo Zagabria-Feyenoord 0-0 nei gironi di Europa League e Apoel Limassol-Lech Poznan 0-5 nei preliminari sempre di Europa League.

Di certo non uno degli arbitri più considerati dall’UEFA, Gestranius preferisce gestire le gare senza creare tensioni come dimostrano le medie dei cartellini a partita: circa 3,2 i gialli, 1 ogni circa 5 partite i rossi. Attenti alle proteste plateali, perché il fischietto finlandese è la cosa che tollera meno.

Gestranius è alla sua prima designazione in assoluto con una squadra italiana. Vanta invece un precedente con il Rijeka e la squadra croata ha pareggiato 2-2 in casa dell’AEK Atene nei gironi dell’Europa League 2017-18.