La scheda. Per la finale di Supercoppa c’è l’arbitro Rapuano

0
209




Per la finale della Supercoppa Italiana Napoli-Inter è stata designata una formazione arbitrale guidata dall’arbitro Rapuano.

La formazione arbitrale completa.

Questa la formazione completa designata per la gara in programma allo stadio Al- di Riyad in Arabia Saudita lunedì 22 gennaio alle 20:00 ora italiana.

  • Arbitro: Antonio RAPUANO della sezione arbitrale di Rimini;
  • assistenti di linea: Colarossi e Tolfo;
  • IV uomo: Di Bello;
  • addetto al VAR: Di Paolo;
  • assistente al VAR: Aureliano;
  • 2° assistente al VAR: L. Rossi.

La scheda di Rapauno.

Antonio Rapuano è nato a Rimini il 10 aprile del 1985 ed è di origini beneventane. Il 38enne agente della Polizia Locale di Riccione è nella CAN di Serie A e Serie B dalla stagione 2015-2016 e finora in Serie A, dove ha esordito il 28 maggio 2015 in Torino-Sassuolo 5-3, ha diretto 36 gare.

Arbitro dall’ottima tenuta atletica fa della meticolosa applicazione del regolamento uno dei suoi punti di forza. Arbitro autorevole nel prendere le decisioni in campo, a volte pecca nell’eccessivo uso dei cartellini. Non è stato ancora nominato internazionale, ma rientra tra i profili più affidabili e considerati dai vertici dell’AIA.

I precedenti di Rapuano con le due squadre.

Sono 4 i precedenti del Napoli con l’arbitro Rapuano, uno in questa stagione:

  • Napoli-Sassuolo 6-1 del 30 aprile 2022;
  • Napoli-Sassuolo 4-0 del 29 ottobre 2022;
  • Napoli-Milan per 0-4 del 2 aprile 2023;
  • Salernitana-Napoli 0-2 del 4 novembre 2023.

Sono appena 23 i precedenti dell’Inter con l’arbitro Rapuano terminati con la sconfitta per 0-1 in casa con l’Empoli nello scorso campionato e la vittoria per 5-1 a Monza nell’ultima gara giocata dai nerazzurri nel campionato in corso.