Le pagelle. Sassuolo-Napoli 1-1: bene Albiol e Callejon, male Insigne e Mertens, l’utilità di Milik

0
451
Sassuolo Napoli a Reggio Emilia




Le pagelle. Nella 30esima giornata del campionato di Serie A al Mapei Stadium di Reggio Emilia il Napoli ha pareggiato 1-1 con il Sassuolo.

SARRI: 6 – Le palle gol sono arrivate anche in una giornata dove la squadra è sembrata un pò in confusione forse presa dall’ansia del risultato. Troppi errori di misura nei passaggi. Manovra senza sbocco con Mertens che già paga dazio dal punto di vista fisico e che sembra più spaesato rispetto al passato in un ruolo che è giusto ricordare non è il suo. L’ingresso di Milik ha dato un’altra consistenza all’attacco oltre che un’alternativa fisica.

REINA: 6,5 – Non può nulla sul gol, si fa trovare pronto in due occasioni per evitare il raddoppio del Sassuolo.

HYSAJ: 6,5 – Spinge molto sulla fascia e da un notevole contributo alla manovra, cala alla distanza ma ha corso tanto

ALBIOL: 7 – Un gigante grintoso e determinato in difesa, utile in appoggio nell’impostazione della manovra

KOULIBALY: 5 – Qualche intervento dei suoi ma tanti errori e tanta confusione

MARIO RUI: 6,5 – Una spina nel fianco della difesa avversaria e tiene bene in fase difensiva. Ottimo l’assist del pareggio

ALLAN: 5 – Non il solito Allan sembra che la sosta gli abbia tolto il ritmo partita

JORGINHO: 5 – Non mette ordine alla manovra e sbaglia diversi passaggi, lo salvano due verticalizzazioni che meritavano miglior sorte

ZIELINSKI: 5 – Tecnica individuale indiscutibile, accelerazioni e cambi passo devastanti, ma gli manca ancora un pò di convinzione nei propri mezzi. Inolktre non ha il senso delle geometria in fase d’impostazione.

CALLEJON: 7,5 – Cerca il gol, combatte sulla fascia in entrambe le fasi e alla fine segna un pareggio la cui importanza dipende dal risultato di Juventus-Milan

MERTENS: 4 – In totale confusione, non indovina una giocata, non si rende mai pericoloso

INSIGNE: 5 – Non il trascinatore che si carica la squadra sulle spalle e fa mancare la qualità alla manovra

MILIK: 6,5 – Mette il fisico a disposizione dei compagni, colpisce una traversa e sfiora il gol in un’altra occasione

HAMSIK: 6 – Non al meglio ma con lui in campo la squadra trova i suoi equilibri

DIAWARA: S.V. – Pochi minuti in campo per dare un valido contributo

ARBITRO FABBRI (di Ravenna): 6,5 – Non sbaglia nulla e gestisce la partita con equilibrio