Lecce-Napoli 0-4: la conferenza stampa di D’Aversa in tre punti

0
313




L’allenatore del Lecce Roberto D’Aversa, in conferenza stampa ha commentato la gara giocata con il Napoli allo stadio Ettore Giardiniero/Via del Mare per la settima giornata di Serie A.

Questi i passaggi più interessanti delle sue dichiarazioni.

L’analisi di D’Aversa sulla gara di oggi.

“Loro hanno dimostrato di avere più determinazione di noi. Sono scesi in campo con la voglia di trovare il risultato a tutti i costi, noi abbiamo lasciato qualcosa. Ci sono state chance di pareggiare, ma loro hanno fatto gol e noi no. Si è perso 4-0 e bisogna stare zitti, analizzare gli errori e pensare alla partita successiva. Ci sono state occasioni per segnare, Meret ha fatto delle parate. In altre situazioni in cui invece di andare avanti abbiamo fatto dei passaggi in orizzontale lasciando la palla a loro, ma non dimentichiamo che di fronte avevamo una squadra molto forte”.

Ancora sulla gara di oggi.

“Quando si ha di fronte una squadra come il Napoli qualche problema di insicurezza ti viene creato. Siamo partiti bene e siamo andati sotto da una situazione su palla inattiva, bravo Zielinski a calciare la punizione. Abbiamo rischiato di pareggiare e poi abbiamo subito il secondo gol da una situazione in cui avevamo noi il possesso. Quando commetti questi errori e giochi contro il Napoli poi vieni punito. Il risultato è pesante per quello che si è visto in campo, ma se è andata così è perché lo abbiamo meritato”.

Sulla sua squadra.

“Se pensiamo che non possiamo perdere né contro Juve e né contro Napoli allora il problema lo abbiamo noi. I ragazzi erano rammaricati per aver perso 4-0 davanti al loro pubblico. Dobbiamo pensare a fare un miracolo per salvarci all’ultima giornata. Chiaramente dispiace aver perso, noi lavoriamo sempre per fare il massimo, purtroppo la partita dice che abbiamo perso 4-0 che è un risultato pesante. Quando si perde con Juventus e Napoli non pensiamo che stiamo facendo al di sotto delle nostre possibilità”.

QUI il commento in conferenza stampa dell’allenatore del Napoli Rudi Garcia.