Lega, Lazio e Frabotta [VIDEO]: i testimonial di un martedì nero della Serie A

0
1026




Martedì 2 marzo 2021: una delle pagine sportive più tristi della Serie A.

Lega di Serie A. Errare in occasione di Juventus-Napoli è umano. Perseverare con Lazio-Torino non è diabolico ma mortificante per l’intero movimento calcistico italiano. Che senso ha non aver rinviato Lazio-Torino davanti alla decisione presa dall’ASL torinese? Anziché far tesoro della figuraccia fatta in occasione di Juventus-Napoli, pur di dimostrare l’arrogante indipendente autorità, il calcio italiano ha preferito ancora una volta ‘attentare’ alla propria credibilità. BUON SENSO!

La Lazio. Legittimo per il club di Lotito presentarsi al campo per non avere la partita persa a tavolino. Offensivi invece per il Torino e per chi vive il dramma del covid in prima persona quei post sui social di presentazione della partita e con il video della formazione ufficiale pur sapendo che la gara con i granata non si sarebbe giocata. La Lazio ha voluto adeguarsi allo stile Juventus, anche lei protagonista di una simile ridicola e inutile dimostrazione di forza via social? RISPETTO!

Frabotta. Al 10′ del primo tempo di Juventus-Spezia sul risultato di 0-0 il difensore juventino Frabotta è protagonista di un intervento DA ROSSO sullo spezzino Vignali. L’arbitro Sacchi di Macerata, forse desideroso di andare anche lui a 90° minuto, anziché espellere Frabotta lo ammonisce solo. Fabbri di Ravenna al VAR forse trova ‘conveniente’ non interferire e non richiama il collega a rivedere MEGLIO l’episodio al monitor. Paura della Juventus o decisioni dettate dal cuore? Se così non fosse allora bisognerebbe pensare a cose molto più negative. BASTA!