Liverani: “Il Napoli ha quasi la stessa rosa dell’anno scorso più un acquisto da 70 milioni, non firmerei per un pareggio”

0
97




L’allenatore del Parma Fabio Liverani in conferenza stampa ha presentato la sfida contro il Napoli in programma domani allo stadio Tardini alle ore 12:30. la gara è valida per la prima giornata del campionato di Serie A 2020-21. 

“La squadra ha lavorato bene sapendo le difficoltà che possiamo incontrare. Il Napoli ha mantenuto quasi integralmente la rosa e ha fatto un acquisto da 70-80 milioni e questo rappresenta un ostacolo un pochino più grande. 

Ho chiesto ai miei di fare una partita per vedere a che punto siamo con una squadra in costruzione e un cambio di proprietà. Ma ora bisogna lavorare e i auguro che questi giorni di mercato scorrano veloci, per poi chiudere e chi c’è c’è.

Il napoli è una squadra organizzata, concede poco e riparte molto bene. Servirà attenzione per non prestare il fianco alle loro ripartenze, sapendo che soffriremo, ma vogliamo farli soffrire anche noi. Faremo un partita di sostanza.

Con i cinque cambi cambiare la partita in corso. Valuteremo se giocare con due punte oppure una sola. Nella totalità della rosa abbiamo fatto 4 o 5 allenamenti, però ho visto la rosa lavorare bene. 

La squadra deve adattarsi al modo di giocare degli attaccanti che avremo in campo. Questa squadra ha perso Kulusevski e Caprari ben 14-15 gol della passata stagione. 

Dobbiamo mantenere gli equilibri, ma questo non vuol dire che non ci saranno partite in cui dovremo aspettare nella nostra metà campo. Per la gara con il Napoli abbiamo analizzato tutte le possibili varianti in fase difensiva, servirà un lavoro di squadra, sia di difesa e centrocampo che dei tre davanti.

Dubbio Osimhen o Mertens? Vorrei averlo anche io…C’è anche Petagna.

Manca un trequartista? Kucka può fare quel ruolo, ma dovrà essere bravo tutto il centrocampo a muoversi di reparto. 

Gattuso? Con lui abbiamo condiviso tante partite. E’ un amico ma non firmerei per il pareggio, non lo farei mai se non per un obiettivo definitivo”.