Llorente: “Partite come quella con il Cagliari bisogna vincerle se si vuole vincere il campionato, ma noi continuiamo a crederci”

0
165




L’attaccante spagnolo del Napoli Fernando LLorente ha rilasciato un’intervista in esclusiva a Radio Kiss Kiss. Questi alcuni passaggi delle sue dichiarazioni. 

“La sconfitta con il Cagliari un colpo duro per noi. Abbiamo fatto una bella partita ma quando sbagli tanto può capitare che gli avversari fanno gol alla prima occasione e perdi la partita.

Arriva il Brescia e devi imparare dagli errori fatti e fare meglio. Queste partite le devi vincere se vuoi vincere il campionato.

Spero in un Napoli arrabbiato per vincere la partita, fare una buona partita e fare felice i tifosi. Speriamo di avere meno sfortuna e di vincere con il Brescia. 

In occasione del rigore mi hanno tirato la maglia e me la hanno rotta. L’arbitro avrebbe dovuto fischiarlo. 

Sono arrivato con l’intenzione di aiutare e dare il massimo. Sono tanti anni che gioco al calcio e ho vinto tanto ma mi è rimasta la voglia di quando ho iniziato e l’entusiasmo di un bambino. Ogni volta bisogna sempre migliorare e aiutare la squadra. 

L’esperienza è importante e penso che dopo tanti anni di calcio qualcosa ho imparato e ora speriamo di aiutare la squadra. Sono a disposizione di mister Ancelotti e speriamo di fare meglio e di continuare con la linea vincente di quando abbiamo iniziato. 

Con Milik mi sono trovato molto bene. E’ uno che crea spazi per gli altri compagni e lotta per la squadra. 

La notte con il LIverpool è stata un’emozione magica. Era una partita speciale per me per aver perso la finale con loro e il gol segnato e la vittoria sono state una bella rivincita. Bisogna giocare sempre con quella stessa intensità anche se è difficile farlo sempre. 

Ogni partita è importante perché ci sono sempre i tre punti.

Con il Brescia dobbiamo scendere in campo con la stessa intensità e la stessa voglia messa in campo con il Liverpool per dimostrare che ogni partita è importante. 

Vittoria importante con il Liverpool ma tutte le partite sono importantissime. In Belgio con il Genk ci sonio in palio gli stessi tre punti che c’erano con il Liverpool e bisogna continuare a vincere. 

Noi continuiamo a crederci nello scudetto. Con il Cagliari siamo stati sfortunati ma ora dobbiamo vincere le altre altrimenti si farà dura per ché le altre vanno forte. 

Fabiàn è un giocatore con tantissima qualità e che sta giocando a un livello altissimo. Se continua così diventerà un giocatore importantissimo per il Napoli e la Spagna. Speriamo che continua così, migliorerà ancora e darà una mano al Napoli.

Con Napoli amore a prima vista. Mi son trovato subito alla grande e ho sentito subito il calore della gente. Ora voglio ripagarli segnando tanti gol per ripagarli, perché mi piace questa cosa”.