Malagò, presidente CONI: “Il calcio italiano sembra orientato, pandemia permettendo, a riprendere il 20 maggio”

0
444




Ai microfoni di Radio Punto Nuovo è intervenuto il presidente del CONI Giovanni Malagò. 

“Il calcio italiano sembra orientato, pandemia permettendo, a riprendere il 20 maggio e chiede aiuti al Governo.

C’è poi un tema che riguarda l’organizzazione del campionato. Bisogna fare una premessa. Per delega l’organizzazione dei campionati sono demandate alle singole Federazioni che hanno la facoltà di delegare le Leghe per l’organizzazione dei vari campionati.

Il boccino oggi è in mano alle Leghe che devono comunque ascoltare la Federazione.

Oggi se si dovesse andare ad una rivisitazione, com’è molto probabile, di date, gironi e quant’altro, serve il beneplacito della Federazione. 

La mia posizione è che non impedirei mai ad una Lega, nel rispetto assoluto delle regole, di completare una stagione.Chi è così matto da pensare che va annullata una competizione?

Ma prima di prendere la decisione ci deve essere a monte la garanzia che tutta una serie di elementi, estremamente confusi attualmente, siano all’ordine del giorno”