Marsch: “Abbiamo bisogno di punti, ma acnhe sicurezza in noi stessi”, Ulmer: “Ritiro? Da noi non è mai successo”

0
159




L’allenatore del Salisburgo Jesse Marsch e il calciatore Andreas Ulmer nella sala stampa del San Paolo hanno tenuto la conferenza stampa alla vigilia del match di Champions League contro il Napoli. 

Jesse Marsch allenatore Salisburgo.

“Abbiamo bisogno di punti. Abbiamo anche passione e la sicurezza in noi stessi, fattori importanti per una squadra come la nostra,

A disposizione abbiamo grandi talenti e attaccanti molto esplosivi. Dobbiamo pensare a noi stessi. Giochiamo in uno stadio importante contro un avversario importante e noi faremo del nostro meglio. 

Il Napoli ha una buona difesa ed è molto stimolante giocare contro il complesso Napoli senza focalizzarci sul singolo. 

Szoboszlai è un giocatore fondamentale per la nostra squadra. All’andata ci è mancato e sono contento che domani è disponibile e sarà con noi. 

In attacco il Napoli sta facendo delle rotazioni. Ha giocatori importanti e bisogna affrontare la partita calcolando ogni possibile singolo movimento degli attaccanti. 

Håland è un grande giocatore che sta giocando molto bene e per me è un onore avere un giocatore così importante in squadra. 

Domani sono tre punti necessari ma non è il nostro obiettivo. Dobbiamo entrare in campo senza pensare ai punti, alla classifica o se passiamo il turno. Il nostro obiettivo è giocare bene. 

Napoli squadra super ma anche noi siamo una squadra forte. Una squadra forte si basa sullo spirito di gruppo e il nostro mix di giocatori giovani e giocatori d’esperienza forma un qualcosa di speciale.

Andreas Ulmer calciatore del Salisburgo.

“Håland è un grande arricchimento per la squadra. E’ un senatore che però corre tanto e a noi può dare tanto. 

Napoli in ritiro? Da noi non è mai successa una cosa simile e quindi non saprei come reagire. 

Ogni partita è una storia a se con giocatori diversi e condizioni diverse. 

Nell’andata abbiamo giocato bene e mostrate le nostre qualità, domani forse dobbiamo solo essere più incisivi”.