Mertens: “A Napoli sono felice, odio quando esco dalle coppe”

0
56




L’attaccante del Napoli Dries Mertens ha rilasciato alcune dichiarazioni durante il ritiro con il Belgio.

Questi alcuni passaggi delle dichiarazioni dell’attaccante azzurro che domenica scorsa con la Roma ha segnato il suo centesimo gol in Serie A.

Sono sempre aperto a nuove esperienze, anche in nuovi paesi, ma se hai qualcosa di bello devi tenertelo stretto e io a Napoli sono felice.

Odio quando usciamo dalla Coppa Italia o dalla Champions: mi piace giocare tante partite.

Futuro da Allenatore? Non credo di fare l’allenatore, è troppo stressante e, infatti, i mister sono sempre stanchi. Per ora voglio giocare a calcio. Fino ai 40? A volte sì, a volte no.

Dopo il ritiro vivrò in Belgio, visto che vedo troppo poco i miei nipotini. Ho parlato anche con Kat, mia moglie, del nostro bellissimo appartamento a Napoli. Mi piacerebbe molto tenerlo, ma so che sarà difficile. A Napoli sono un re, è vero, ma basta poco per perdere il trono. Sto vivendo una favola.

Vivo in una bolla in cui ci sono solo calcio, hotel, voli, partite. Sarebbe bello scoprire cose nuove. Figli? Credo di essere più convinto di Kat. Negli ultimi anni, quella di aspettare è stata una scelta consapevole: come calciatore trovo difficile la paternità, ho bisogno del mio riposo”.

.