Milik: “Mi mancano gli automatismi e la fiducia in me stesso, vi dico qual è la mia posizione ideale”

0
34
Milik Centravanti




Arkadiusz Milik, attaccante del Napoli, dal ritiro della Nazionale polacca ha rilasciato un’intervista al portale Przeglad Sportowy.

Ogni partita è difficile per un attaccante quando non fa gol. Mi mancano gli automatismi e la fiducia in me stesso, il che si traduce in efficacia. La forma arriverà con il tempo.

A Napoli c’è molto turnover, è difficile indovinare se partirai o meno titolare. Non ha senso cercare scuse, bisogna conquistarsi il posto.

Devo continuare in quello che faccio e i frutti del lavoro arriveranno sicuramente. Nella scorsa stagione ho giocato in ogni partita, ma poi sono tornati di nuovo i problemi di salute e ho perso il mio posto in squadra. Lavoro, coerenza, pazienza e pace mi porteranno al mio obiettivo. Resto comunque positivo.

Ho curato l’inguine. Voglio crescere e giocare. Durante gli allenamenti faccio del mio meglio per convincere l’allenatore, ma alla fine sceglie lui la formazione da mettere in campo.

Dove mi trovo meglio? Nel mezzo dell’attacco con Insigne e Mertens che giocano sui lati. Questa è la mia posizione ideale in base alle caratteristiche che ho sviluppato nel tempo”.