Napoli-Bologna 1-2: le pagelle di Football Napoli News

0
243




Nella quattordicesima giornata del campionato di Serie A il Napoli ha perso 1-2 con il Bologna al San Paolo. Le pagelle di Football Napoli News. 

ANCELOTTI: 4 – Senza Allan e con Mari Rui non al meglio dal punto di vista fisico dopo i problemi delle scorse settimane e la battaglia di Anfield, quella schierata all’inizio era forse la migliore formazione possibile. L’approccio alla partita non proprio da squadra che voleva dimostrare di voler reagire a un momento di crisi. La manovra continua a essere lenta e sempre con quel senso di improvvisazione, anche se per i passaggi sbagliati anche elementari non è da colpevolizzare solo l’allenatore. La squadra è ancora mentalmente impacciata e frenata.  Sono mancati i cross che bisognava aspettarsi nel momento in cui si schiera un centravanti come Llorente. Il pressing non ha mai funzionato e l’assenza di Allan sotto questo punto di vista si è sentita e tanto, ma anche per una squadra apparsa sfilaciata nei reparti. A inizio ripresa è mancata la determinazione per chiudere la partita. Tardiva la sostituzione di Lozano. Ma Callejon davvero non poteva dare un contributo diverso e perché non gettarlo nella mischia a metà primo tempo?

OSPINA: 5 – Attento e concentrato anche se è stato impegnato solo con tiri poco pericolosi dalla distanza. La fortuna l’aiuta sulla mezza rovesciata di Dzemaili uscita davvero di un soffio. Incolpevole sui gol.

MAKSIMOVIC: 6 – Fa il suo in fase difensiva e si propone con qualità nella costruzione della manovra ma alla distanza perde lucidità tentando qualcosa che non fa parte del suo bagaglio tecnico.

MANOLAS: 5 – Il piedino fatato non è certo il suo forte come dimostra qualche sbavatura negli appoggi, in fase di non possesso si dedica con diligenza al compitino.

KOULIBALY: 6,5 – Insuperabile in difesa travolgente in fase di possesso con puntate sul fondo che hanno messo in difficoltà gli avversari.

DI LORENZO: 6 – Sulla fascia sinistra meno a suo agio, ma la volontà e l’impegno non mancano mai.

LOZANO: 6 – Ormai è certificato: sugli esterni rende al meglio e forse è stata la sua prestazione migliore da quando è a Napoli. Si propone, scatta, scambia palla con i compagni, fornisce assist e segna anche un gran gol ma in fuorigioco. Continua a crescere e a inserirsi. Peccato che ha ancora l’autonomia di un tempo.

FABIÀN: 4 – La qualità non gli manca ma è stato poco lucido e poco rapido di pensiero nelle giocate, tanti errori nelle conclusioni e enegli appoggi.

ZIELINSKI: 4 – Evanescente come ormai gli capita sempre più spesso in questa stagione, solo nel finale si fa vedere per alcuni tiri dalla distanza tentati giusto per provare.

ELMAS: 4 – Ancora un corpo estraneo tarda a inserirsi negli schemi di Ancelotti, forse andrebbe provato in un altra posizione del campo con altri compiti.

INSIGNE: 6 – Ha provato a trascinare la squadra ma si è intestardito in azioni personali dove invece avrebbe dovuto sfruttare l’aiuto dei compagni. Tira solo una volta in porta e per un attaccante è davvero poco.

LLORENTE: 6 – Segna un gol regolare che gli salva la prestazione altrimenti scialba. Segna un gol in fuorigioco e sbaglia quello del possibile 2-1. Con i piedi non è certo d’aiuto nel far respirare e salire la squadra come invece ha fatto benissimo il suo dirimpettaio Palacio.

MERTENS: (dal 65′ posto di Elmas) 5 – Sbaglia un gol facile poi solo tanta buona volontà sconfinata nella confusione.

YOUNES: (dall′ 82′ al posto di Lozano) S.V. – Pochi minuti giusto per collezionare un’altra presenza, uno con le sue caratteristiche ha bisogno di più minutaggio in una partita.

ARBITRO PASQUA (di Tivoli): 6,5 – Dirige con tranquillità una partita che ha avuto qualche criticità risolta bene anche con l’aiuto del VAR.