Napoli-Bologna, una storia di ex: sono tanti i super bomber che hanno indossato le due maglie

0
764




Napoli-Bologna è una sfida che divide il cuore di un ‘esercito’ di oltre cinquanta ex delle due squadre.

Alcuni sono dell’epoca De Laurentiis quali ad esempio Britos, Dalla Bona, Bucchi, Diawara, Gabbiadini, Gamberini, Garics, Giubilato, Pazienza, Simone Verdi. Per non parlare di Dzemaili che è anche l’unico ad essere in campo oggi al San Paolo.

Poi ci sono nomi che hanno scritto la storia delle due squadre se non addirittura del calcio italiano o, più semplicemente, noti un po’ a tutti.

Come non citare ‘Totonno’ Juliano, Bellugi, Caporale, ‘Pippone’ Innocenti, Gaetano Musella, Pecchia, Pecci, Vavassori.

Ma è soprattutto fra gli attaccanti che ci sono gli idoli dei tifosi di entrambe le squadre per i loro gol e le loro giocate.

Luis Vinicio. ‘O Lione dal 1960 al 1962 con il Bologna ha giocato 50 partite segnando 19 gol. Ben più alto il rendimento del brasiliano, rimasto a vita a Napoli, con la maglia azzurra: 154 partite e 69 gol.

‘Beppe’ Savoldi. Passato al Napoli proprio dal Bologna nell’estate del 1975 per l’allora enorme cifra di circa 2,5 miliardi di lire (Circa 1 milione e trecentomila euro di oggi). Con il Bologna dal 1968 al 1975 e dal 1979 al 1980 ha giocato 295 partite con 128 gol. Con il Napoli dal 1975 al 1979 ha giocato 165 partite con 77 gol.

Sergio Clerici. ‘El Gringo’ brasiliano nell’estate del 1975 ha fatto il viaggio in senso inverso rispetto a Savoldi, passando dal Napoli al Bologna dove aveva già giocato nella stagione 1967-68. In totale Clerici ha giocato 97 partite con il Bologna con 26 gol e, dal 1973 al 1975, ha collezionato 66 presenze con 32 gol nel Napoli.

Bruno Giordano. Il centravanti del primo scudetto del Napoli dal 1985 al 1988 in azzurro ha giocato 109 partite segnando anche 37 gol. Con la maglia del Bologna nella stagione 1989-90 ha giocato 37 partite segnando 9 gol.