Napoli-Brescia 2-1 vista dagli azzurri: “Se non si chiude la partita e subisci gol arriva la sofferenza e c’è più apprensione”

0
226
Calciatori del Napoli commentano




Alcuni tesserati del Napoli ai microfoni dei media e sui social hanno commentato la gara di campionato giocata contro il Brescia al San Paolo. 

Mertens a DAZN:Abbiamo sofferto e non si può, non si deve prendere gol oggi e la partita diventa più facile. Oggi abbiamo sofferto e per fortuna non abbiamo subito il secondo. Abbiamo corso indietro e noi siamo una squadra che deve giocare in avanti. Oggi abbiamo sbagliato il secondo tempo. nel primo tempo abbiamo fatto bene e dobbiamo continuare su questo. Maradona? Sono un po’ deluso perché sul passaggio di Allan avrei potuto fare un gol importante. Siamo forti con giocatori molto forti. Dobbiamo capire che possiamo fare grandi cose”.

Manolas in mix-zone: “Quando non segni il terzo gol e prendi il 2-1 la partita diventa dura. Anche col Cagliari c’era stato gioco però abbiamo perso. L’importante era  vincere. Negli ultimi trenta minuti non siamo stati tranquilli ma io lo sono perché so che la squadra è forte. Il problema è che non siamo cattivi sotto porta. Creiamo dieci occasioni ma non segniamo. Lavoriamo sulle palle inattive e diamo sempre il massimo. Contento per il gol.”

Ghoulam su Instagram: “Match difficile, una vittoria importante”. 

Di Lorenzo su twitter: “Le partite si vincono anche così: soffrendo tutti insieme fino alla fine”

Ancelotti a DAZN: “Se non fai il 3-0 e poi subisci gol poi è difficile chiudere la partita e giochi con più apprensione. La squadra ha fatto molto bene. E’ vero che c’era molto caldo per tutte e due le squadre che hanno fatto uno sforzo notevole. Comunque sono soddisfatto. Gli ultimi dieci minuti ci siamo messi a cinque a centrocampo per chiudere le fasce laterali. Quando gli avversari giocano con due attaccanti in fase di possesso palla giochiamo con Di Lorenzo più arretrato per avere superiorità a inizio azione e utilizziamo Ghoulam a sinistra e Callejon a destra per dare ampiezza, con i due centrocampisti in mezzo al campo. Senza palla Di Lorenzo fa il terzino destro in una difesa a quattro. una grande sorpresa è un calciatore affidabile che dovunque gioca e uno dei pochi calciatori al quale non devi spiegare tanto le cose da fare. LLorente è un calciatore con caratteristiche differenti per noi. Ha la stessa fisicità di Milik ma il polacco ha caratteristiche diverse. Lui può giocare sia con Mertens che con Milik che con Lozano. Al posto di LLorente non ho inserito Insigne e Milik perché la squadra era stanca e ho pensato a gestire il possesso palla. Insigne e Milik saranno freschi per mercoledì. Contento in caso di pareggio tra Juventus e Inter? Io penso a Torino-Napoli”

La SSC Napoli sui social: “Il cuore oltre l’ostacolo. Il Napoli batte il Brescia dopo aver comandato, dominato, sofferto e lottato fino all’ultimo respiro. Una partita nella partita, con all’interno risvolti agli antipodi, diametralmente opposti e dettati dalla contingenza e l’emergenza improvvisa. Il finale è vibrante con il Napoli che mostra carattere, coraggio e abnegazione nel difendere un successo che per mentalità, gioco e agonismo è strameritato. Si riprende mercoledì in Champions League a Genk. Con la grande spinta emotiva che può conferire una sfida vinta gettando il cuore oltre l’ostacolo”.