Napoli-Cagliari 0-1, le pagelle di Football Napoli News: un brutto Napoli si arrende all’anticalcio

0
261




Nella quinta giornata del campionato di Serie A 2019-2020 il Napoli ha parso 0-1 con il Cagliari. Le pagelle di Football Napoli News. 

ANCELOTTI: 5 – Formazione iniziale troppo leggera contro la fisicità dei cagliaritani. Nel primo tempo l’idea di gioco era quella di sfondare il bunker avversario con il giro palla e le penetrazioni dai lati. Primo tempo con poca determinazione e idee confuse. Meglio nella ripresa con ma sostituzioni tardive di Insigne e Lozano, anche se forse serviva l’ingresso di un centrocampista di qualità.

MERET: S.V. – Attento nelle uscite mai impegnato non può nulla sul gol

DI LORENZO: 6,5 – Attacca poco ma tiene bene la posizione in fase difensiva.

MAKSIMOVIC: 6,5 – Contro Simeone e Joao Pedro vince tutti i duelli sia palla a terra che nel gioco aereo.

MANOLAS: 6 – Bada al sodo anche se sembra ancora un po’ impacciato quando ha la palla al piede per impostare la manovra da dietro.

MARIO RUI: 7 – Una spina nel fianco della difesa avversaria, combatte con grinta e determinazione in fase difensiva.

ALLAN: 7 – L’anima del Napoli nel primo tempo sia nell’interdizione che nello sviluppo della manovra

ZIELINSKI: 5,5 – Tanta qualità e dinamismo con i soliti cambi di direzione e di ritmo, ma gli è mancata troppe volte la qualità nella rifinitura. Poca concretezza

CALLEJON: 5 – Nel primo tempo non serve il suo aiuto in fase difensiva e prova a essere determinante per sbloccare il risultato ma le difese chiuse non sono certo l’ideale per le sue caratteristiche. Nella ripresa un pochino meglio ma non da meritare la sufficienza.

LOZANO: 4 – Un problema di ruolo? Un problema di intesa con i compagni? Di sicuro il messicano non è ancora integrato anche se ha fatto vedere delle giocate tecniche di buona qualità, ma da lui ci si aspetta di più.

INSIGNE: 5 – Eccede nel dribbling perdendo palla e rallentando la manovra, non è mai efficace nella rifinitura e sbaglia anche un gol che poteva dare una svolta diversa alla gara.

MERTENS: 6 – Poco aiutato dai compagni di reparto nel primo tempo fa quel che può.

KOULIBALY: (dal 46′ posto di Maksimovic) 4 – Espulso all’88’ per proteste facendo mancare alla squadra un aiuto valido

LLORENTE: (dal 66′ al posto di Lozano) 6 – L’uomo più pericoloso dell’attacco del Napoli sfortunato nelle conclusioni.

MILIK: (dal 74′ al posto di Insigne) S.V. – Ha poco tempo per carburare e farsi notare.

ARBITRO DI BELLO (di Brindisi): – Permissivo con i cagliaritani sia nel fischiare falli che nel distribuire ammonizioni, innervosisce gli azzurri non tutelandoli dalle perdite di tempo dei rossoblu