Napoli-Liverpool, curiosità e probabili formazioni: Ancelotti e la possibile sorpresa a centrocampo, Klopp con un dubbio in difesa

0
272
Insigne gol Liverpool




Stadio San Paolo martedì 17 settembre ore 21:00. Prima giornata del Girone E della Champions League 2019-20. In campo Napoli e Liverpool. Diretta TV sui canali Sky e in chiaro su Canale 5. In radio su radio Kiss Kiss Italia e Radio Kiss Kiss Napoli. L’altra gara del girone è Salisburgo-Genk (ore 21:00).

Il rendimento. Entrambe le squadre sono all’esordio stagionale in Champions League. Il Napoli in campionato dopo tre giornate ha conquistato due vittorie e una sconfitta con 9 gol segnati e 7 subìti. Il Liverpool campione d’Europa in carica, in Premier League ha vinto tutte e cinque le gare segnando 15 gol e subendone 4. In questa stagione ha vinto la Supercoppa Europea ai rigori contro il Chelsea e ha perso sempre ai rigori la Community Shield inglese con il Manchester City.

I precedenti. E’ la settima sfida tra le due squadre tra Champions League, Europa League e amichevoli precampionato.

Assenti. Nel Napoli i non convocati Gaetano e Hysaj e Tonelli non inserito nella lista Champions. nel Liverpool gli indisponibili Alisson, Keita e Origi oltre i tre promettenti giovani Elliott, Jones e Van den Berg.

Diffidati. Nessuno.

Gli ex. Nessuno.

Prossimo turno. Mercoledì 2 ottobre: Genk-Napoli ore 18:55 e Liverpool-Salisburgo ore 21:00.

Probabili formazioni. Ancelotti potrebbe schierare a sorpresa Elmas al fianco di Allan con Fabiàn ancora trequartista. Ghoulam al posto di Mario Rui e Lozano che invece potrebbe lasciare il posto a Insigne. Per Klopp l’unico dubbio è il recupero del forte esterno sinistro difensivo Roberston. Pronto Milner in caso di forfait.

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Elmas; Callejon, Fabiàn, Insigne; Mertens.
A disposizione. Ospina; Maksimovic, Mario Rui; Zielinski; Lozano, Llorente, Younes. All. Ancelotti.

LIVERPOOL (4-3-3): Adrian; Alexander-Arnold, Matip, van Dijk, Roberston (Milner); Henderson, Fabinho, Wijnaldum; Salah, Firmino, Mane.
A disposizione: Lonergan; Lovren, Gomez; Oxlade-Chamberlein, Lallana, Milner (Roberston); Shaqiri. All. Klopp.

La sestina arbitrale. 

  • ARBITRO: Felix BRYCH;
  • assistenti di linea: Borsch e Lupp;
  • addetto al VAR: Dankert;
  • assistente al VAR: Fritz;
  • IV uomo: Petersen (GER).